Chiamami ancora amore, il finale lascia senza fiato: Anna, Enrico e Pietro e il lieto fine che non ti aspetti

Che gran bella puntata l’ultima di Chiamami ancora amore. Vi avevamo detto che questa era una grande serie e ci spiace molto che il pubblico non l’abbia apprezzata fino in fondo regalando alla serie ascolti non troppo esaltanti. Ma come spesso avrete letto su queste pagine, quantità non significa qualità e nel caso di Chiamami ancora amore, è successo proprio questo. Pochi spettatori rispetto alla standard delle fiction di Rai 1 ma un grande prodotto che il pubblico purtroppo non ha apprezzato a pieno. E l’ultima puntata di Chiamami ancora amore in onda il 17 maggio 2021 non è stata mai banale, anzi. Nell’ultimo appuntamento con la fiction abbiamo vissuto una serie inaspettata di colpi di scena, uno dietro l’altro. Abbiamo visto come Pietro ha scoperto in modo quasi drammatico che Enrico non era suo padre, ma abbiamo anche capito che tra Anna ed Enrico c’era un legame così forte, quasi magnetico, un amore travolgente di fronte al quale è difficile poter dire qualcosa. Di errori certo, ne hanno fatti così tanti, ma che si fossero amati sin dal loro primo sguardo era evidente. Se si ama non si tradisce, abbiamo detto tante volte, se si ama non si urla, non si danno colpi bassi. Ma chi siamo noi per giudicare un amore che riesce a superare tutto questo?

Chiamami ancora amore il gran finale: l’ultima puntata ci lascia senza fiato

Nell’ultima puntata di Chiamami ancora amore abbiamo quindi visto Pietro scoprire che Enrico non era il suo vero padre. Il bambino però, spinto dalla grande curiosità di conoscere l’uomo che pensava lo avesse messo al mondo, è andato oltre. Sul web è stato adescato da un pedofilo che ha finto di essere suo padre e per un soffio non ha rischiato di cadere nella sua rete. Questo però gli è costato anche l’allontanamento da casa. Pietro è stato il primo a dire al giudice che non avrebbe voluto trascorrere un solo minuto in più con i suoi genitori. Si è sentito tradito, deluso, abbandonato. Le persone che ha più amato al mondo gli avevano raccontato solo una marea di bugie e spinto anche dalla curiosità di un bambino che sogna un grande eroe come papà, ha chiesto di cercare il suo vero padre. Anna lo ha trovato, gli ha parlato, si è scontrata anche per amore di Pietro. Dopo un no iniziale, l’uomo ha poi deciso di provarci. Pietro era forse quel maschietto che non aveva mai avuto, nonostante amasse moltissimo le sue due figlie femmine.

Enrico non poteva sopportare tutto questo ed è arrivato persino a organizzare una sorta di sequestro con fuga all’estero pur di avere il bambino che i giudici gli avevano tolto. Ma non ce n’è stato bisogno perchè piano piano le cose sono tornate al loro posto. Anna ed Enrico hanno ritrovato la strada che avevano percorso per oltre 10 anni insieme. Si sono ritrovati innamorati, vicini, inseparabili. E Pietro ha scelto loro, perchè nonostante i migliaia di difetti, nonostante tutto, lo hanno sempre amato più di ogni altra cosa al mondo.

( Credit Photo Fabrizio de Blasi)

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.