Che peccato il flop di Masantonio

Mediaset questa volta non ha giocato le sue carte nel migliore dei modi. Non solo Masantonio-Sezione scomparsi, è rimasta ferma ai box per due anni, ma è stata poi piazzata nel bel mezzo della stagione estiva. E se da un lato è vero che il pubblico spesso si lamenta delle repliche, e quindi che è cosa buona e giusta mandare in onda una serie inedita anche in estate, forse non era il caso di azzardare con Masantonio. Il motivo? E’ una serie di nicchia, un ottimo prodotto che però non necessariamente piace a tutti. E il risultato si è visto, anche perchè la scelta del giorno della settimana, il venerdì, non è stata così brillante ( considerando anche gli ascolti in crescita di Quarto Grado su Rete 4).

La serie di Canale 5 ieri, ha registrato un clamoroso flop in termini di ascolti, arrivando a scendere sotto il milione di spettatori. Se ci dovessimo fermare quindi ai numeri, senza se e senza ma, dovremmo etichettare Masantonio come una fiction flop, una serie di quelle che si dovrebbero dimenticare. Nella serata di ieri, 16 luglio 2021, Canale 5 è stata battuta sia da rete 4 che da Italia 1, un pessimo risultato. Più vicina a Rai Premium, per ascolti, che a Rai 1, dove comunque la prima serata non ha brillato a causa delle repliche di Top Dieci ( su Rai Premium le repliche del Giovane Montalbano hanno fatto 610.000 con il 3,50%).

Per Masantonio un flop immeritato

Ogni volta che ci troviamo a parlare delle fiction di Canale 5, dobbiamo ribadire alcuni concetti. Il pubblico non è affatto abituato alle serie di livello, a prodotti di qualità ma è completamente anestetizzato all’insegna del trash. Se ci si sposta su prodotti di genere diverso, che richiedono anche una buona dose di critica verso personaggi e storie, che hanno una trama non banale, popolare e scontata, allora ecco che si cambia canale. In questo senso Mediaset ha fatto bene a non cancellare comunque, dopo i risultati delle prime puntate la serie. Per rinnovare bisogna osare, perchè se non si cambierà rotta, si continueranno a portare a casa questi numeri. Osare per riabituare il pubblico, per conquistare altro pubblico, lo stesso che pensa che su Canale 5 arrivino solo prodotti di bassa qualità.

Un vero peccato perchè questa stagione di Masantonio-Sezione scomparsi, che probabilmente sarà anche l’ultima, aveva regalato, oltre che una trama di ottimo livello, anche due buonissime interpretazioni: quella di Alessandro Preziosi e quella di Davide Iacopini, un personaggio davvero molto riuscito.

Seguici anche su Instagram

2 responses to “Che peccato il flop di Masantonio

    1. vero, però Rai 2 è una rete che ospita quel genere di serie, mentre Canale 5 per anni, ha dato importanza a prodotti davvero inguardabili e di basso livello e adesso se ne pagano le conseguenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.