Giustizia per tutti anticipazioni: Roberto continua le sue indagini, chi ha ucciso Beatrice?

giustizia per tutti

Dopo esser stata per qualche tempo nel cassetto, alla fine è arrivata in onda la fiction con Raoul Bova Giustizia per tutti, su Canale 5. Sulla scia del grande successo dell’attore in Don Matteo, Mediaset spera chiaramente che si bissi in qualche modo. Pensare di fare il 30% è ovviamente impossibile ma si mira ai 3 milioni di spettatori per questa fiction in un mercoledì sera in cui c’è davvero poca concorrenza. Abbiamo quindi conosciuto sin da subito Roberto, un uomo che è stato accusato di aver ucciso sua moglie. Ha scontato 10 anni in carcere, ha studiato giurisprudenza per dimostrare di essere innocente. Ce l’ha fatta, adesso vuole non solo, salvare le persone che come lui sono vittime di errori giudiziari, ma trovare anche il colpevole. Chi ha ucciso sua moglie? Lo scopriamo con le anticipazioni della seconda puntata in onda il 25 maggio 2022 su Canale 5. Il pubblico a casa, che ha commentato con interesse questa serie sui social, ha diverse ipotesi ma non è ancora chiaro come possa esser morta Beatrice. Roberto lo scoprirà? E quante sono le persone coinvolte in questa storia, di chi si può fidare l’ex fotografo e di chi no?

Giustizia per tutti anticipazioni: la trama della seconda puntata, 25 maggio 2022

Le anticipazioni della seconda puntata – Fino ad ora, Roberto (Raoul Bova) ha dimostrato un grande talento investigativo ma il caso di Saverio, accusato dell’omicidio di suo fratello Cosimo, rappresenta per lui una nuova sfida: l’uomo, infatti, ha perso la memoria e non riesce a ricordare nulla della notte dell’omicidio. Mentre i pezzi del puzzle si ricompongono a mostrare un’inaspettata verità, Roberto continua a portare avanti l’indagine su Beatrice, trovandosi finalmente faccia a faccia con Tommaso Randelli, l’uomo che era con sua moglie la notte in cui è morta. Roberto viene contattato da Maria Pilar, una donna venezuelana che e’ alla disperata ricerca di un aiuto per il marito Julio, accusato di aver ucciso nel sonno la loro datrice di lavoro. E’ un caso complicato che Roberto cercherà di risolvere per provare a salvare la dignità di persone perbene. Nel frattempo l’uomo viene denunciato da Tommaso Randelli per l’aggressione che questi ha subito nel suo pub. Probabilmente Roberto si renderà conto che sua moglie aveva una doppia vita, ma sua sorella, che cosa sapeva di tutta questa storia? Il pubblico che ha seguito con passione la prima puntata di Giustizia per tutti ha qualche sospetto sulla donna, è possibile che la poliziotta sia coinvolta?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.