Grande Fratello 11, proseguono accuse e minacce: non è più un gioco


Che il concorrente salernitano del Grande Fratello 11, Ferdinando Giordano, avesse alle spalle un passato difficile non l’ha mai nascosto, ma tutto il fango che alcuni hanno cercato e continuano a provare a tirare addosso a lui e alla sua famiglia ha davvero del cattivo gusto. Alcuni familiari di Ferdinando Giordano avrebbero minacciato addirittura di morte alcune dei protagonisti del GF 11, ovviamente nemici di gioco del giovane commesso. A ribadire con forza le minacce subite sono soprattutto i fan di Guendalina Tavassi, ma non sono gli unici.

Ferdinando dalla Casa del Grande Fratello 11 non è a conoscenza dei tanti dispiaceri che la sua famiglia sta subendo per un semplice reality show. Ma a difendere tutti ci pensano sua sorella Lucia e Angelica Livraghi, la sua fidanzata. Sì, perché la bella romana continua a difendere non solo il loro amore dagli attacchi di chi credeva fosse tutta una messa in scena architettata per la vittoria, ma anche la semplicità di una famiglia che sta conoscendo grazie al suo legame con Ferdinando.


Sia Lucia che Angelica questa mattina sono state ospiti di Mattino Cinque, ma questa volta la sorella di Ferdinando non solo ha cercato di far capire quanto siano infondate le accuse di chi riceve minacce, ma ha aggiunto spiegazioni ai debiti di suo fratello. Non è come è stato detto da alcuni concorrenti del Grande Fratello 11, ha sottolineato Lucia, se suo fratello ha dei debiti è perché ha aiutato in più occasioni la sua famiglia e non perché si è divertito o altro, come aveva sentenziato Guendalina.

Forse, quest’anno il Grande Fratello sta andando un po’ troppo oltre… in fondo è solo un gioco, o almeno così dovrebbe essere.Ultime Notizie Flash su Instagram


Leggi altri articoli di Programmi TV

1 commento per “Grande Fratello 11, proseguono accuse e minacce: non è più un gioco”

  1. Lilla
    30 Marzo 2011

    Per chi volesse dare un’occhiata ai video confermati, visionati e commentati a mattino 5 dallo stesso Parpaglia in cui Guendalina rivolge pesanti accuse a Ferdinando, vi rimando alla pagina facebook ufficiale di quest’ultimo:

    http://www.facebook.com/pages/Ferdinando-Giordano/160010360688403

    Se anche voi ritenete Ferdinando un grande esempio di umiltà, onestà, genuinità, sensibilità, rispetto, senso etico ed amore per i valori ed i sentimenti autentici sarete i benvenuti.

    Se poi volete sostenerlo concretamente mandate un sms con scritto DAVIDE al 477.00.01
    o chiamate da fisso il numero 844.200

    Per quanto concerne i video sopracitati li troverete nella sezione video della pagina. Le offese pretestuose e diffamatorie sono le seguenti:

    -ASSASSINO
    -LADRO
    -TOSSICO
    -CAMORRISTA
    -MALATO DI EPATITE 
    -NON È UNA BRAVA PERSONA
    -È UN FIGLIO DE ‘NA MIGN•••A
    -È TALE E QUALE A SUO PADRE
    -SUA MADRE DOVREBBE METTERSI VERGOGNA DEL GIORNO IN CUI HA APERTO LE GAMBE PER DARLO ALLA LUCE
    -IL SUO PASSATO GLI CONVIENE
    -SE HA DEBITI SIGNIFICA CHE SI È DIVERTITO, CHE HA FATTO LA BELLA VITA
    -NELLA SUA VITA AVRÀ UCCISO, RUBATO, SPERPERATO SOLDI IN DROGHE, PROSTITUTE, MOTO E MACCHINE DI LUSSO
    -HA COSTRETTO SUA MADRE A LAVORARE LA NOTTE PERCHÉ MADRE DI UN DANNATO
    -I SUOI FAN SONO TUTTI MAFIOSI, CHI ALTRI CREDETE POSSA VOTARLO?

    Lascio a voi eventuali giudizi, anche se a mio avviso sono sentenze che nella loro aberrante oscenità si commentano da sole…

    Commenta l'articolo


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Riscontrata interferenza con Ad Blocker

    Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

    Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

    Grazie per il supporto, buona lettura!

    Close