Milly Carlucci contro Io Ballo: “è un danno per la tv”

La conduttrice di Ballando con le Stelle, Milly Carlucci, non ha preso benissimo la notizia del lancio di un programma televisivo simile da parte di Mediaset, intitolato Io Ballo, e che sarà condotto da Barbara D’Urso. La conduttrice definisce Io Ballo come un “danno“, sia per Ballando con le Stelle, sia per tutta la televisione. Milly Carlucci pensa che la Rai dovrebbe difendere il suo programma, in quanto si tradda di uno dei più importanti e fa grandi ascolti.

Per la Carlucci non è giusto che Mediaset cloni il programma da lei condotto già da qualche anno, e sul quale ha messo tanto impegno e fatica, insieme a chi vi collabora. Creare Io Ballo ad immagine e somiglianza di Ballando con le Stelle, vorrebbe dire dar vita ad un “grande minestrone indifferenziato“, portando in tv qualcosa di già visto.

Secondo Milly Carlucci, non basta la forza del programma a far sì che questo possa andare avanti. Infatti il nuovo talent di Canale 5 andrebbe in onda prima, stancando così il target a cui Ballando con le Stelle si rivolge. Inoltre la Carlucci afferma che la Rai non ha fondi sufficienti per chiamare grandi nomi, cosa che invece può permettersi Mediaset, che riuscirebbe così a portare Io Ballo a grandi livelli.

E già la prima sconfitta sembra arrivare per la conduttrice. Samuel Peron, secondo alcune indiscrezioni, si trasferirebbe alla concorrenza. Milly Carlucci al riguardo dice che non ha i mezzi per trattenerlo, dato che probabilmente Mediaset gli avrà offerto molto di più a livello economico.

Come finirà questa storia? Riuscirà la conduttrice di Ballando con le Stelle a salvaguardare il suo programma? O sarà Barbara D’Urso a spuntarla? Sta di fatto che già in passato i telespettatori si sono trovati di fronte a due programmi praticamente identici, inerenti però il canto: Ti Lascio una Canzone (Rai) e Io Canto (Mediaset). Sarà contento il pubblico di vedere sempre le stesse cose?

A.D.

Seguici anche su Instagram

One response to “Milly Carlucci contro Io Ballo: “è un danno per la tv”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.