Film stasera in tv, c’è The Manchurian candidate alle 21,10

Film da vedere stasera: The Manchurian Candidate- Come possiamo passare questa bella serata? Oggi martedì 28 giugno, a partire dalle ore 21.10  Sky Cinema 1 tiene in piedi tutti gli abbonati con una bella trama che sa mettere insieme thriller, incubo, giallo e atmosfere ipnotiche con The Manchurian Candidate. Questo bel film del 2004 è un remake di un altro film del lontano 1962 – in Italia passò nei cinema col titolo Va e uccidi e nel cast potevamo trovare attori del calibro di Frank Sinatra, Janet Leigh e Angela Lansbury – entrambi però sono una trasposizione del romanzo omonimo scritto nel 1959 da Richard Condon.

Anche gli attori che danno vita a questa nuova versione non sono da meno: a cominciare da Denzel Washington con tutto il suo carisma e le sue espressioni degli occhi in grado di far tremare chiunque, passando per l’imperscrutabile Lieve Schreiber, i cinefili lo ricordano in Scream 3 e nel fantastico RKO281 – la vera storia di Quarto Potere, infine nel ruolo femminile c’è la bellissima Meryl Streep.

Il regista Jonathan Demme, forte della sua esperienza col successo Il Silenzio degli Innocenti, ha saputo ben costruire un montaggio che mescolasse tutti i ricordi fallaci, i terrori del protagonista ai momenti più calmi e più chiari. Lo spettatore si trova sballottato in flashback strani e incomprensibili, alcune sequenze rimangono veramente inspiegate se non si arriva alla fine del film. Quando lo abbiamo visto, soprattutto il finale, ci ha regalato alcuni momenti stupendi di azione e svelamento del mistero. Lo consigliamo.

La trama di The Manchurian Candidate:

Il capitano Bennett Marco (D. Washington) è un militare che ha partecipato alle operazioni in Kuwait durante la missione Desert Storm. Con lui c’era l’eroe di guerra Raymond Shaw (L. Schreiber) che oggi grazie all’aiuto della madre, la senatrice Eleanor Shaw (M. Streep), si candida come deputato della Manciuria. Ma Marco continua ad avere sogni e incubi strani e affiorano terribili ricordi della Guerra del Golfo. Una certezza però gli è subito chiara: Shaw è in qualche modo coinvolto nei suoi incubi…

Gabriele Scardocci

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.