Sanremo 2012 anticipazioni: stasera eliminazione per quattro cantanti

Chi ha seguito ieri la prima serata del festival di Sanremo 2012 sa già che non tutto è filato liscio come avrebbe dovuto. Tenendo presente che Sanremo è il festival della canzone italiana e che in gara in questa edizione ci sono 14 cantanti, un tempo chiamati big, che si mettono in vista e in gioco in attesa della sempre brutta eliminazione o della vittoria finale, tutto è andato storto.

La giuria presente al teatro Ariston, composta da persone che rappresentano l’Italia con relativi gusti musicali e altro, che era lì per dare i voti a tutti gli artisti che si sono esibiti, la cui somma avrebbe decretato l’eliminazione di due cantanti, si è trovata nell’impossibilità di votare con il meccanismo elettronico. Ma carta e panna in mano il problema sembrava risolto seppur in maniera poco moderna. Però a fine serata, dopo l’ascolto di tutte le canzoni  e tutti i giudizi espressi, Gianni Morandi ha informato giuria  e pubblico che le votazioni si ritenevano non valide, che non ci sarebbe stato nessun cantante eliminato per non svantaggiare nessuno degli artisti in gara.

In pratica sembra che fosse un po’ complicato fare il conteggio dei voti stando anche attenti che nessun numero fosse sostituito ad altro. Decisione che gran parte della giuria non ha mandato giù. Inutili i fischi di dissenso, ormai era deciso e forse è anche giusto così.

Per i cantanti in gara alla 62esima edizione di Sanremo non si è trattata affatto di una brutta notizia, anzi riascoltare due volte il brano prima di giudicarlo dovrebbe essere una regola fondamentale. Così stasera ascolteremo nuovamente tutti e 14 gli artisti ma ovviamente ben quattro saranno quelli eliminati. Per il pubblico la gara canora risulterà così un po’ più entusiasmante, vista la scarsa tensione che Gianni Morandi e Rocco Papaleo riescono a creare sul palco.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.