Isola dei famosi 2012: Guendalina Tavassi aggredita dal divino Otelma

L’antipatia reciproca tra Guendalina Tavassi e il divino Otelma nella puntata di ieri sera de L’Isola dei famosi 2012 è sfociata nell’attacco volgare che il mago ha rivolto all’ex gieffina. La miccia magari l’ha accesa Guendalina in seguito alle domande di Nicola Savino, ma niente di esagerato, anzi per i telespettatori anche un duetto simpatico quando la giovane mamma romana ha espresso il desiderio che Otelma facesse la magia di sparire.

Un vero incubo per il divino la presenza della Tavassi, al punto tale che appena ha sentito la sua voce le ha urlato di tacere apostrofandola come brutta befana sclerotica. Chi conosce i modi di Guenda sa bene che la sua arma migliore è pungere senza esagerare per non cadere nel torto. Così nonostante l’offesa ricevuta ha riso in faccia al divino dicendogli che magari gli sarebbe piaciuto essere come lei. Ma lui, o loro, che di umorismo ne ha ben poco, ha rincarato la dose di offese dicendole che lei è una grandissima stronza e una ladra, chiedendo all’Italia di prendere nota e suggerendo a Guendalina di denunciarlo. Intanto lei che ha fatto? E’ rimasta seduta e sorridente, dicendo di non avere parole da aggiungere a quelle ascoltate.

La rabbia del divino, già evidentemente cosciente dell’errore fatto, si è così moltiplicata. Solo l’arrivo del ritornello L’amico è ha evitato il protrarsi di una vera aggressione verbale, fuori luogo ed esagerata.

In barba al super controllo del divino Otelma e all’agitazione di Guendalina che mai come questa volta ha mostrato maturità ed eleganza.

Seguici anche su Instagram

One response to “Isola dei famosi 2012: Guendalina Tavassi aggredita dal divino Otelma

  1. SE TUTTI GLI ADULTI TRASMETTONO IN QUESTO MODO AI GIOVANI ALLORA………ECCO PERCHE’ SIAMO NEL CAOS A TUTTI I LIVELLI: IL FUTURO ED IL PATRIMONIO DELLA SOCIETA’ SONO I GIOVANI…….MA DA QUESTI COMPORTAMENTI E DA QUESTE ESCLUSIONI ANCHE A PARTECIPARE……..COSA DOBBIAMO CAPIRE……..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.