Chi l’ha Visto anticipazioni: si parte dal delitto di Castel Volturno

Andrà in onda anche oggi, 12 dicembre 2012, una nuova puntata di Chi l’ha Visto, la trasmissione di ogni mercoledì, condotta da Federica Sciarelli e trasmessa da Rai Tre. Anche oggi, come sempre, saranno moltissimi i casi di cui si occuperà Chi l’ha Visto. Si inizierà dal delitto di Castel Volturno e quindi dalla drammatica scoperta dei cadaveri di Elisabetta Grande e Maria Belmonte, mamma e figlia. Come sappiamo, erano otto anni che Lorenzo Grande, il fratello di Elisabetta, cercava le due donne, fino a quando, qualche settimana fa, sono state ritrovate morte, nella loro villetta in cui abitavano con il capofamiglia, il dottor Belmonte. Quest’ultimo non aveva mai denunciato la scomparsa di moglie e figlia, ed è finito in carcere, con l’accusa di averle uccise. Ma secondo le ultime notizie Belmonte è stato scarcerato (clicca qui per approfondire).

Federica Sciarelli quindi oggi ci illustrerà gli ultimi sviluppi del caso di Castel Volturno. Ma non sarà l’unica storia drammatica che verrà raccontata nella puntata di oggi. Da quello che si apprende dalle anticipazioni, questa sera si parlerà anche da Daniela Usai, la giovane ragazza scomparsa dal traghetti che era partito da Civitavecchia e che avrebbe dovuto raggiungere la Sardegna, la scorsa estate. Come tutti ricorderanno, il suo corpo fu ritrovato a 5 miglia dalla spiaggia di Arbatax. I familiari vogliono la verità sulla sua morte: secondo loro, Daniela non si sarebbe mai suicidata.

Si tornerà a parlare oggi, a Chi l’ha Visto, anche delle ultime notizie sul processo per la morte di Sarah Scazzi, alla luce delle nuove dichiarazioni di Michele Misseri, rilasciate oggi adavanti alla Corte d’Assise: il contadino di Avetrana si sarebbe tradito, parlando al plurale. Clicca qui per approfondire.

Vi ricordiamo che è possibile seguire le ultime notizie dei casi affrontati dalla trasmissione, ogni giorno e in tempo reale, anche su Facebook, cliccando qui.

 

 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.