Il Collegio su Rai2: un ritorno al passato per ragazzi 2.0 catapultati in un altro mondo

Il Collegio su Rai2: un ritorno al passato per ragazzi 2.0 catapultati in un altro mondo. Ecco le anticipazioni

Come si comporteranno i protagonisti de Il collegio, il nuovo reality di Rai2? Abituati a tutti gli agi, a internet, a un mondo 2.0 ( forse anche 3.0), come se la caveranno con le “scomodità” che c’erano fino a qualche decennio fa quando ancora le traduzioni di latino si facevano con il vocabolario, quando si passava sotto casa a citofonare per uscire e quando si andava a scuola vestiti e non con l’ombelico di fuori? Lo scopriremo seguendo la prima edizione de Il collegio, un nuovo esperimento sociale di Rai2. Sono 18 i ragazzi protagonisti di questa nuova avventura: vivranno in un collegio che si è fermato alle regole rigide degli anni ’60. Nei primi promo in onda sulla Rai, abbiamo visto i volti dei protagonisti del programma: c’è chi parla di video giochi, chi di internet, chi di feste da organizzare. Ma che cosa combineranno i nostri 18 adolescenti una volta entrati nel collegio, e si ritroveranno a vivere una vita spoglia da tutte le cose a cui sono davvero attaccati? Riscopriranno altri valori?

IL COLLEGIO DA STASERA SU RAI2: ECCO LE ANTICIPAZIONI PER LE PRIME PUNTATE DEL REALITY

Il Collegio è un esperimento di  “ritorno al passato” che mira ad aiutare un gruppo di ragazzi tra i 14 e i 17 anni a “rientrare nel futuro” più forti e consapevoli di ciò che li ha preceduti. Il Collegio propone un metodo educativo alternativo, un inedito ritorno ai principi della “vecchia” scuola: gli studenti, catapultati in questa epoca, dovranno imparare poesie a memoria, avere una bella calligrafia, alzarsi in piedi quando entra il professore, finire tutto quello che hanno nel piatto e soprattutto fare i compiti senza Wikipedia, senza lo smartphone o senza avere davanti tv, computer e musica accesi contemporaneamente. 
Che effetti avrà sulla loro attenzione? Impareranno i ragazzi ad esprimere il loro “mi piace” senza usare un emotic? E a divertirsi senza la playstation con quei giochi che una volta si facevano in cortile? Gli “sdraiati” di oggi, per dirla come Michele Serra, insofferenti all’autorità e spesso ritenuti indolenti si scontreranno con un metodo e una disciplina ferrea e un rigore comportamentale ormai fuori moda difficile da affrontare. A sette professori, un preside e due sorveglianti il compito di istruirli al meglio per la prova finale.
Grazie anche al ricco archivio dalle Teche RAI sarà possibile rivedere attraverso il televisore e il giradischi che gli studenti troveranno nella sala ricreativa alcuni scorci del palinsesto di quegli anni e riascoltare le hit più gettonate, come recitava ne L’Attimo fuggente Robin Williams: «Carpe diem, cogliete l’attimo ragazzi, rendete straordinaria la vostra vita».

Appuntamento quindi alle 21,20 di oggi per seguire la prima puntata. 

One response to “Il Collegio su Rai2: un ritorno al passato per ragazzi 2.0 catapultati in un altro mondo

  1. A me è piaciuto tantissimo ti fa capire che la generazione è cambiata…io preferivo gli anni 70 miei…non erano gli anni 60..ma a scuola e verso i genitori c era piu rispetto …si studiava ora i ragazzi non hanno più regole e fare i genitori è sempre più difficile.io sto programma lo farei vedere alla gioventù di oggi che si sentono grandi uomini.mi piace tantissimo questo programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.