Serena Grandi vs Daniela Martani a Pomeriggio 5: la pelliccia era vera

Serena Grandi vs Daniela Martani a Pomeriggio 5: la pelliccia era vera. Ultimo capitolo della polemica nella puntata del 3 ottobre 2017

Tra gli ospiti della puntata di Pomeriggio Cinque in onda oggi su Canale 5 ci sono anche Serena Grandi e Daniela Martani che hanno avuto la possibilità di confrontarsi, faccia a faccia, in merito alla polemica sulla famosa pelliccia rosa che l’attrice indossava nella prima puntata del Grande Fratello Vip. Quando Serena era entrata in casa, Alfonso le aveva chiesto se la pelliccia fosse vera o meno e lei aveva risposto “sintetica”. Una dichiarazione che non aveva convinto Daniela Martani che aveva indagato su questa pelliccia scovando il modello originale e commentando sui suoi social puntando il dito contro la Grandi. Ne è nata una polemica di cui si è parlato anche in altre puntate di Pomeriggio Cinque. Il figlio di Serena aveva anche detto che sua madre indossava una pelliccia sintetica ma in realtà oggi Serena svela quanto accaduto. “Io so solo che le persone della mia agenzia mi hanno passato una pelliccia che io ho indossato, pioveva e faceva freddo per cui che ne so io se era vera o meno, quando poi mi ha fatto la domanda ho dato una risposta, ero in diretta non sapevo neppure chi fossi” queste le parole di Serena che sicuramente ha ragione in merito alla diretta ma non ha ragione su un altro fatto. Non era la prima volta che vedeva quella pelliccia come testimoniano anche le foto sui suoi profili social. Prima di entrare nella casa del Grande Fratello vip aveva già indossato quel capo di abbigliamento.

Serena Grandi è chiaramente libera di indossare tutte le pellicce vere che vuole ma basta essere coerenti e ammettere le cose. In questo caso ha ragione Daniela Martani. Che poi l’ex gieffina cavalchi queste polemiche per farsi vedere, è tutta un’altra storia…

Serena ha poi concluso: “Io non posso pensare a queste cose ho altro di cui parlare, nella vita i problemi seri sono altri non ho tempo da perdere con te...”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.