Francesca Barra e Claudio Santamaria a Storie Italiane il loro amore, un dolore immenso e la lotta (Foto)


barra santamaria

Francesca Barra e Claudio Santamaria non si fermano, non possono, per amore e per aiutare gli altri; ospiti oggi a Storie Italiane hanno sottolineato il perché della loro lotta contro gli odiatori del web (foto). Su di loro c’è stata tanta invidia, perché insieme sono belli, perché sono felici ma gli haters hanno esagerato. C’è una denuncia su chi ha diffamato Francesca e i suoi figli: “I bambini questa storia l’hanno patita sulla loro pelle. Io, Claudio e il papà dei bambini stiamo lottando, c’è una legge, c’è una giustizia e ci affidiamo a questo il resto non è sufficiente” ha spiegato la Barra e Santamaria ha aggiunto: “L’obiettivo è di creare un precedente forte che scoraggi gli odiatori. Ognuno ha un indirizzo IP…”. Si può rintracciare chi scrive nascondendosi dietro una tastiera ma sono già passati due anni dalla denuncia e loro stanno ancora lottando, non si nasconde, la loro risposta migliore è l’amore.

FRANCESCA BARRA PARLA DELL’ABORTO, UN DOLORE CHE RESTA IMMENSO

Non è certo stato semplice per Francesca annunciare senza alcuna preparazione che era in dolce attesa per poi dire a tutti che avevano perso il bambino. “Il bimbo perso è stato un dolore immenso, ma mi è sembrato giusto condividere il messaggio con la gente”. Ci sono sempre il loro amore, il loro tenersi le mani in ogni momento, i modi migliori per superare tutto.

FRANCESCA BARRA E CLAUDIO SANTAMARIA  L’ANNUNCIO PIU’ DOLOROSO PER LA COPPIA


Si conoscono da sempre, per loro un colpo di fulmine che ha cambiato tutto, un amore arrivato dopo tanti anni dalla prima volta. “E’ stato lui, ha fatto tutto lui, mi ha presa. Lui aveva quel sorriso come me lo ricordavo fin da ragazzino, onesto” ha concluso Francesca orgogliosa di tanta felicità e della loro favola.


Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close