A Vieni da me Lorenzo Crespi dall’amore segreto al padre che era una persona bruttissima (Foto)

Nella sua lunga intervista a Vieni da me oggi Lorenzo Crespi ha raccontato molto della sua vita rivelando anche di un amore segreto, sì nascosto per 14 anni, proseguito anche quando lei era sposata e con figli (foto). Non è tutto perché l’attore ha anche raccontato velocemente di suo padre definendolo una persona brutta, ormai morto ma di cui non desidera sapere nulla, nemmeno dove adesso è sepolto. “Era una persona brutta, sono cresciuto cercando di evitare di essere come lui in ogni atteggiamento”. Suo padre è andato via di casa quando lui aveva 2 o 3 anni poi l’ha visto quando ne aveva 12. Non ha nessun rimpianto, nessuna mancanza: “Non voglio saperne nulla”. Una sofferenza che viene dal passato e che desidera cancellare, al contrario sua madre è la sua forza, ha 71 anni ed è lei spesso a fargli coraggio. C’è anche un grande amore nella sua vita ma è un legame che ha dovuto nascondere per ben 14 anni, sempre. Lorenzo Crespi non rivela il nome della donna ma dà un bel po’ di indizi.

LORENZO CRESPI A VIENI DA ME LA SUA VITA

Racconta di questa storia d’amore durata dal 1998 al 2012, un amore nascosto, lei viveva a Roma, erano molto innamorati, è stato il grande amore della sua vita: “Io ero un ragazzo ma lei ha scelto la sicurezza, stava con un’altra persona ma questo non poteva cambiare questo grande amore che c’era. Lei mi completava, sarei diventato un grande attore, un’altra persona”. Crespi è sciuro che fossero rimasti insieme la sua vita sarebbe stata diversa, confessa che per lei faceva grandi follie.

Ricorda di una settimana trascorsa insieme anche quando lei era sposata e madre di due figli, si erano incontrati di nuovo in un programma televisivo. Il marito scoprì tutto e lui gli chiese perdono ma il loro amore era già presente ben prima delle nozze. Faceva la coreografa, per fortuna non ha aggiunto altro ma forse ancora una volta ha detto troppo in tv.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.