Pamela Prati al vetriolo contro Barbara d’Urso: “Per me offensivo essere associata a un programma che usa le persone, ascolti d’oro fatti con il mio nome”


Nella puntata di Verissimo in onda l’11 gennaio 2020 Silvia Toffanin ha intervistato Barbara d’Urso. Come saprete la conduttrice non ama molto parlare della sua vita privata, quasi impossibile cavarle anche solo una battuta sulla sua famiglia per cui è chiaro che si parli del suo lavoro. E infatti, tra gli argomenti trattati a Verissimo, anche il famoso Pamela Prati Gate; in particolare ci si sofferma sua una cosa che sarebbe accaduta poco tempo fa. La Prati avrebbe partecipato a una serata che pubblicizzava la sua presenza nel locale lanciando l’ospite con la scritta “direttamente dal salotto di Barbara d’urso”.

Mentre in studio si parlava di questa circostanza, sui social Pamela Prati ha fatto sentire la sua voce, rispondendo con toni molto polemici, lanciando pesanti accuse alla d’Urso e anche al programma che lei conduce.

Ma facciamo un piccolo passo indietro.Parlando di questa locandina, che sponsorizzava la Prati in un locale, Barbara d’Urso aveva commentato:

Poi adesso mi fa molto ridere perché una volta che abbiamo deciso tutti di chiudere questa cosa, leggo dappertutto che ci sono locandine di serate di Pamela Parti che fa delle serate. E su queste locandine c’è il logo di Live con scritto ‘Direttamente dal salotto di Barbara d’Urso. Quindi è bizzarro: prima no, adesso ti fa comodo!”

Sentendosi chiamata in causa, ovviamente la Prati ha detto la sua e lo ha fatto sui social andandoci anche molto pesante.

PAMELA PRATI RISPONDE PER LE RIME A BARBARA D’URSO

Ed ecco che dalla pagina Instagram della show girl arriva il lungo sfogo con un feroce attacco verso Barbara d’Urso:

Dopo aver saputo dell’intervento di Barbara D’Urso nel programma Verissimo devo chiarire due cose. La prima mi riguarda, la seconda no. Non ho mai fatto alcuna serata utilizzando il logo di “Live Non e la D’Urso”. E vero che hanno fatto per una mia partecipazione una locandina, di recente, che riportava un generico logo LIVE … ma non è mai stata da me autorizzata e dopo averla vista ho chiuso qualunque rapporto lavorativo con la struttura perché per me era impensabile essere associata a quel programma. E il tutto è stato comunicato pubblicamente.
E’ per me ridicolo sentir dire da un programma, in persona di chi lo conduce  che ha vissuto per mesi USANDO il MIO NOME, che ora io userei il loro nome!
Ciò mi ha fatto sorridere e allo stesso tempo rimanere sgomenta, perché il messaggio che si lancia Barbara d’Urso alle persone a casa è sempre denigratorio. Per me è offensivo @verissimotv essere associata ad un programma che sfrutta le persone e le situazioni, che non fa le dovute verifiche e che, anche a verifiche fatte da Giletti,  dà delle cose la visione più economicamente utilitaristica per loro, seppur falsa. E parlo per la mia personale esperienza.
Quindi la verità ve la dico io. “Live non è la d’Urso” ha utilizzato per una stagione intera, e facendo ascolti da record- ovviamente mai più fatti- il nome di Pamela Prati. Pamela Prati invece non ha mai fatto serate e mai lo farebbe utilizzando un nome da cui tiene ampiamente le distanze.
Non ritengo che essere accostata a quel programma mi dia pregio, anzi e non ho nulla a che vedere con lo stesso. Il secondo punto che tengo a sottolineare per rilevare la nobiltà d’animo delle persone non riguarda me ma Massimo Giletti. Parlare di lui, a distanza di qualche giorno da un lutto molto importante che l’ha colpito, denota proprio lo spessore delle persone. Non perché non se ne possa parlare, ma perché magari va rispettato lo stato d’animo delle persone. Ops, scusatemi, ho sbagliato!ho parlato di rispetto”.

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close