Caterina Balivo trattiene le lacrime a Vieni da me dopo le parole del direttore di Rai 1 Coletta (Foto)

Non solo Sanremo fa grandi ascolti quest’anno ma anche Vieni da me e per la conduttrice ci sono i complimenti del direttore di Rai 1 (Foto). Stefano Coletta è il nuovo direttore, ironico e semplice nel suo modo di comunicare, e dopo avere fatto piangere Antonella Clerici in conferenza stampa è tornato alla carica con Caterina Balivo. “Volevo farti i complimenti perché sei molto contemporanea e molto acuta, io ti ho guardato prima come telespettatore e cerco sempre di avere non solo uno sguardo tecnico ma anche umano”. Solo complimenti da parte di Coletta alla Balivo che ascolta trattenendo prima il fiato e poi le lacrime per quelle parole davanti al suo pubblico in diretta. Il direttore non ha dubbi, di Vieni da me gli piace tutto, ogni argomento proposto. Caterina cerca di spostare l’attenzione su tutta la squadra del programma, è merito di tutti se funziona ma ha anche altro da dire.

LE PAROLE DI COLETTA PER CATERINA BALIVO ARRIVANO DOPO UN PERIODO DIFFICILE

Se Antonella Clerici aveva bisogno di sentirsi dire determinate parole da parte del nuovo direttore la Balivo non è da meno: “Abbiamo vissuto momenti molto difficili ma il clima amicale che c’è a Vieni da me ci ha sempre salvato”, ha quindi ringraziato Coletta capendo il perché delle sue parole, ne aveva bisogno.

Non finisce qui, Stefano Coletta aggiunge che la conduttrice gli ha fatto un regalo, non svela di cosa si tratta e spiega subito che è un regalo fatto con il cuore e che lui lo porterà sempre nel cuore. Non è stato un modo per ingraziarsi il direttore appena arrivato, quel regalo lo ha ricevuto con immenso piacere: “Quel regalo riassume un po’ la tua ironia, quell’essenza che bisogna avere nella vita ed è la tua matrice campana che ammiro molto nelle persone. Se avessi potuto scegliere avrei scelto quella zona lì”. Voi avete capito cosa ha regalato la Balivo a Coletta?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.