Gli italiani pregano davanti alla tv: oltre 4 milioni di spettatori per il rosario di Papa Francesco su Tv2000

In questi giorni difficili e complicati per tutti, la Chiesa è in prima linea, come possibile, per cercare di dare conforto a chi a casa ha bisogno di parole di sollievo. Le chiese sono vuote ma questo non impedisce la preghiera. E sono migliaia i sacerdoti che nell’ultima settimana hanno iniziato a dire le Messe in streaming, permettendo a tutti di ascoltare la parola di Dio. Non tutti però riescono ad andare al passo con le nuove tecnologie e ci pensano quindi radio e tv a venire in soccorso di chi vuole conforto, di chi vuole pregare. E in questo senso è davvero significativo il dato di ascolto che ieri Tv2000 ha registrato. In questi giorni la rete ha deciso di mandare in onda rosari e Sante messe, rivoluzionando il suo classico palinsesto, per dare modo ai telespettatori, ma anche a tutti gli italiani desiderosi di ritrovarsi in preghiera nelle loro case, di seguire anche Papa Francesco. Ieri oltre 4 milioni di spettatori dalle 21, una fascia molto difficile, parlando di ascolti, visto il successo dei programmi in onda in access prime time.

In questi giorni abbiamo detto più volte no ai proclami relativi ai dati auditel ma ci sembrava giusto, nel modo più sobrio possibile, far notare che gli italiani, in questa emergenza, si trovano a pregare nelle loro case.

ASCOLTI STORICI PER TV 2000 CON IL ROSARIO DI PAPA FRANCESCO

Il Rosario del Papa alle 21 arriva a 4.086.000 spettatori con il 12,8% di share, 3° canale nella fascia. Un dato storico che fa riflettere anche sull’importanza del lavoro che Tv2000 sta facendo in questi giorni e che probabilmente sarà chiamato a fare anche nella settimana Santa. E’ infatti sempre più plausibile pensare che le restrizioni nel nostro paese, come anche in tutti gli altri stati d’Europa che hanno seguito il modello Italia, dureranno ancora per settimane.

Si continuerà a pregare davanti alla tv, con Papa Francesco e con tutti gli altri sacerdoti che in questi giorni, ci terranno compagnia con parole di conforto e fede.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.