Milly Carlucci: “La giornata deve essere scandita da qualcosa o diventiamo matti”


Prima che scoppiasse l’emergenza sanitaria Milly Carlucci con il suo staff stavano preparando la nuova edizione di Ballando con le Stelle, ovviamente tutto è stato da tempo sospeso e oggi la conduttrice in collegamento con La vita in diretta ha voluto salutare il suo pubblico dando anche alcuni consigli. Ognuno pensa alle proprie passione e dà consigli in base a queste e al proprio lavoro, Milly Carlucci ricorda a tutti di fare un po’ di esercizio fisico, di certo di ballare, possono farlo tutti con i video dei maestri di Ballando con le Stelle. Non solo, è importante porsi degli obiettivi, così come cogliere l’opportunità di mettere un po’ di ordine in casa, dai cassetti agli armadi e tutto ciò che non abbiamo mai avuto il tempo di sistemare. Sfruttiamo nel modo migliore questo tempo in casa, non lasciamoci andare, non facciamoci abbattere dal fare niente.

MILLY CARLUCCI PREOCCUPATA PER IL FIGLIO A LONDRA

Da Stefano Oradei ad Anastasia Kuzmina ma ci sono anche tutti gli altri ballerini professionisti che abbiamo conosciuto grazie a Ballando con le Stelle, tutti sui social propongono come fare un po’ di esercizio fisico. Milly confida che li fa tutti i giorni, non resta indietro: “La giornata deve essere scandita da qualche cosa, da orari”. Si dice fortunata, ha due cani ed è tra le persone che girano intorno al palazzo: “poi si cucina, si pulisce casa, bisogna avere una routine altrimenti diventiamo matti”.

Ha un figlio a Londra, non è tornato a casa, lui ormai lavora lì, anche se da quando anche lui è nel suo appartamento potendo lavorare con il computer si sente più tranquilla. Chiude salutando La vita in diretta con la promessa che sono in arrivo anche dei video per i bambini, per farli muovere e stancare in casa.

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close