Donatella Rettore a Storie Italiane confida come ha scoperto il tumore e come sta adesso


Donatella Rettore sta bene e si vede, in collegamento con Storie Italiane oggi ha confidato come si sente e come ha vissuto la sua battaglia contro il tumore, soprattutto ha ringraziato commossa tutti. La cantante ha spiegato anche come ha scoperto di avere un tumore passando dal male che spesso si è fatta nella sua vita alla gravità di quanto le è accaduto nei mesi scorsi. Ringrazia i medici che l’hanno tenuta tranquilla e a Eleonora Daniele racconta della visita ginecologica che le ha salvato la vita. Donatella Rettore si è operata il 3 marzo poi il 13 è dovuta tornare in sale operatoria perché era arrivato il risultato della biopsia. All’inizio sembrava solo una cosa da togliere per evitare che diventasse maligna ma poi è arrivata la paura vera, il rischio di metastasi. Per fortuna è andato tutto bene e con il sorriso Donatella Rettore racconta che adesso deve solo stare sotto controllo, che ogni tre mesi deve sottoporsi ai veri esami. Era molto spaventata: “Non sapevo se ne sarei uscita viva” come aveva anche scritto in un suo post.

DONATELLA RETTORE STA BENE DOPO AVERE RIMOSSO IL TUMORE

Deve tutto a quella visita ginecologica: “Non me ne sarei mai accorta da sola. Sembrava una cosa da togliere”. Adesso confida che è “pulita” che la paura è passata, ci sono i controlli da fare ma si sente forte, sta bene.

Ringrazia per l’affetto che ha ricevuto da tutti: “Non pensavo, mi avete commosso, grazie”. Anche le parole della conduttrice la commuovono: “In questa battaglia siamo tutti con te perché tu hai saputo voler bene e questo affetto ti torna da parte del pubblico. Anche tu lo sei una grande guerriera perché hai appena vinto una grande battaglia e lo racconti per dare una grande speranza a tutti”. 

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close