Caterina Balivo piedi gonfi a Vieni da me e l’emozione per la gioia del piccolo Matteo (Foto)

Piedi gonfi ma è felice Caterina Balivo, un ritorno pieno di successo a Vieni da me per la conduttrice Rai che ha imparato a gestire l’emozione in questo periodo difficile per tutti e ha anche capito che il suo programma non è un errore (foto). La Balivo non voleva tornare in studio, voleva attendere ancora, pensava che il pubblico da casa non avrebbe gradito il suo programma leggero. Invece, si sbagliava e già ieri ha ringraziato il direttore Stefano Coletta per averle fatto capire che la Rai era il suo posto, che i telespettatori avevano bisogno di Vieni da me, di distrarsi, di sorrisi e di una trasmissione mai urlata ma allegra. Caterina l’ha capito ancora una volta oggi di avere fatto bene, si è commossa quando al telefono ha sentito la voce di un bimbo di 3 anni che ieri vedendola tornare sullo schermo si è emozionato.

CATERINA BALIVO FIERA DEL SUO RITORNO A VIENI DA ME

Arriva la prima telefonata per il gioco con i telespettatori, c’è da indovinare chi abita in quella casa, al telefono c’è Ambrogio ma non è solo, con lui c’è la moglie e il figlio Matteo che ha solo 3 anni e che ieri si è emozionato quando ha rivisto Caterina Balivo in tv dopo due mesi. A commuoversi adesso è la conduttrice ma è serena e regge le lacrime, è per lei una spinta in più per proseguire il suo lavoro. Gli ascolti di ieri di Vieni da me non lasciano dubbi e non ha dubbi nemmeno il piccolo fan quando la saluta al telefono e poi urla felice in giro per la casa.

La Balivo sa bene che i bambini durante questa quarantena urlano tanto, magari non dormono bene la notte, sanno che c’è qualcosa che non va. E’ in tv anche per loro, Vieni da me è per tutta la famiglia, è il programma giusto da guardare tutti insieme. L’ha capito ed è felice anche di avere i piedi gonfi, come ha raccontato oggi spiegando che dopo due mesi con scarpe basse o in casa senza scarpe, rimetterle, soprattutto con i tacchi, non è semplice. Ieri è tornata a casa con i piedi gonfi e doloranti, oggi resta infatti seduta un po’ di più, pronta a tornare ogni giorno e fare compagnia agli italiani raccontando storie leggere e con un lieto fine che tutti vogliamo ascoltare.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.