Martina Colombari, la risposta a Vieni da me a chi offende il suo fisico (Foto)

Aveva solo 16 anni Martina Colombari quando ha vinto Miss Italia, un’emozione ancora forte che rivive a Vieni da me ma è anche forte la sua risposta a chi le dice che è anoressica (foto). Gli haters continuano ad aggredire la Colombari, è inutile che lei ripeta di non avere problemi di anoressia e che è abituata a mangiare in modo sano e da sempre a fare sport, non basta a fermarli. Non reagisce male, spiega che la sua risposta è il sorriso ma è anche stanca di leggere tanta aggressività nei suoi confronti e verso gli altri. In collegamento da casa sua con Vieni da me confida che ha imparato a farsi scivolare tutto addosso, è serena ma sentirsi dire che è un palo della luce o che è un uomo non è certo piacevole. Martina Colombari si preoccupa per i danni che persone del genere possono creare in chi è più fragile.

MARTINA COLOMBARI: “I SOCIAL HANNO UN PESO MOLTO PIU’ GRADNI DEGLI ALTRI MEDIA”

Martina ha trovato il suo equilibrio, sta bene nel suo corpo e le piace come vive la sua vita. Non deve dare conto a nessuno se non a se stessa e alla sua famiglia ma si sofferma sul peso che hanno i social, anche perché si rivolgono ai più giovani.

Sa bene che delle notizie che vengono date sui social spesso non si cera la fonte, la verità. E’ dura ma ha ragione: “Hanno chiuso i bar dello sport e quindi si sfogano sui social, dove c’è grande democrazia. Il bello e il brutto della democrazia è la grande libertà ma anche questa grande libertà andrebbe domata”.

E’ cresciuta in fretta la splendida ex Miss Italia, da quel giorno che divenne reginetta di bellezza ha smesso di essere ragazzina e ha perso la spensieratezza delle adolescenti. Nessun rimpianto, solo la consapevolezza di ciò che è stato e che oggi porta nella sua vita. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.