Franco di Mare ci racconta La tv a tempi della pandemia

Come è cambiata dalla fine di febbraio a giugno 2020 la tv? Come è cambiato il modo di fruirne ma anche il modo di farla? Ve ne abbiamo parlato tanto negli ultimi mesi, soprattutto a marzo e aprile, quando milioni di italiani si sono ritrovati costretti in casa, senza scuola e lavoro, davanti al piccolo schermo, come non accadeva da tempo. E questa sera se ne parla anche su Rai 1 con il documentario “La TV ai tempi della pandemia”, in onda martedì 30 giugno alle 23.40 . Sarà Franco di Mara a raccontare la Rai di fronte a un’emergenza che l’ha costretta a cambiare in corsa i programmi e il modo di produrli, le regole sulla tutela dei lavoratori e l’offerta televisiva. Come si producono trasmissioni senza pubblico e senza ospiti? Come si risponde a una richiesta d’informazione ogni giorno più pressante?  Franco Di Mare racconta le trasmissioni che si sono fermate e quelle che si sono dovute trasformare per continuare ad andare in onda, nel rispetto del mandato del servizio pubblico.

FRANCO DI MARE RACCONTA SU RAI 1 LA TV AI TEMPI DELLA PANDEMIA


A raccontare la loro quarantena Renzo Arbore e Carlo Conti, Eleonora Daniele e Ambra Angiolini, Lino Guanciale e Alessandra Mastronardi, Patrizio Rispo, Massimo Bernardini e Roberto Poletti.

Giovanna Botteri mostrerà il dietro le quinte del suo lavoro mai interrotto, in una Cina paralizzata dal virus e dalla paura. E oltre ai tanti volti cari al pubblico, anche direttori e dirigenti – da Stefano Coletta ad Antonio Marano, da Marcello Ciannamea ad Alberto Matassino, da Antonio Di Bella a Felice Ventura – attraverso le interviste di Franco Di Mare rivelano un mosaico di competenze in grado di affrontare la crisi peggiore della nostra storia.

L’appuntamento quindi è per oggi in seconda serata.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.