La vita in diretta estate, la coppia Masi-Delogu funziona?


A ben guardare gli ascolti dell’edizione 2020 de La vita in diretta estate, non ci si allarma più di tanto. I numeri sono più o meno in linea con lo scorso anno ma con un leggero calo e soprattutto con quella che sembra essere l’insoddisfazione da parte del pubblico a casa che non si rivede nel programma. Il motivo? I temi trattati da La vita in diretta estate, ad esempio, ma anche la scelta di due conduttori che il pubblico deve imparare a conoscere e apprezzare. Con una sostanziale differenza: Marcello Masi è un giornalista che sa fare domande al momento giusto, sa gestire ospiti e inviati. Andrea Delogu viene lanciata allo sbaraglio anche su temi che, potrebbe non trattare, dedicandosi ad altro. Non vede differenza nel chiamare un ospite dottore invece che professore, ha sempre l’espressione di chi potrebbe sbagliare da un momento all’altro. Sa di non essere padrona dell’argomento che si sta per trattare e il risultato che ne consegue è una visibilissima paura di non essere nel posto giusto. E questo ci riporta ai temi. Andrea Delogu, seppur poco conosciuta al pubblico di Rai 1, avrebbe potuto conquistare uomini e donne con la sua simpatia, la sua leggerezza, la sua voglia di aprire quel mondo che ha dentro, meraviglioso. E’ una professionista, e avrebbe dovuto dimostrarlo. E invece deve parlare di coronavirus, di omicidi, di casi di cronaca. Se nella versione invernale Lorella Cuccarini in qualche modo era stata “accantonata” per dare più spazio a Matano per le news vere e proprie, perchè non farlo con una conduttrice certamente più inesperta di Lorella?

LA VITA IN DIRETTA ESTATE RINUNCIA ALLA LEGGEREZZA CHE SA DI MARE E IL PUBBLICO BOCCIA I CONDUTTORI

Troppe disgrazie, troppe storie pesanti. Sono certo, lo specchio di quello che stiamo vivendo. Ma non sarebbe stato bello ad esempio, parlare di conoravirus da un altro punto di vista, magari con storie di chi ce l’ha fatta, di chi ha qualcosa di bello da raccontare? L’estate che stiamo vivendo è per tutti molto diversa, e aspettarsi leggerezza quando si vede mangiare un gelato per strada con la mascherina non è cosa semplice. Il problema è che si mostrano anche in continuazione atteggiamenti sbagliati per strada, al mare, che prestano il fianco ai commenti dei telespettatori che a casa, più che rilassarsi, si indignano.

Sapevamo che essere leggeri, in una estate in cui si fanno i conti con i mesi post lockdown non sarebbe stato semplice. Ma provarci almeno? Marcello Masi resta sicuramente un grande professionista ma al momento, deve ancora trovare quel giusto brio che porta un conduttore a entrare in contatto con il pubblico a casa, che si lascia guidare nella narrazione. Tutto questo manca, e basta leggere i commenti sui social per rendersi conto che il più gettonato è “grazie per questa pesantezza, sto cambiando canale”.

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close