Sandra Milo a Storie Italiane: “Operata per le violenze di cui ancora porto le tracce”

Nello studio di Storie Italiane oggi c’è anche Sandra Milo che ascoltata in silenzio Enrica Bonaccorti pentita di avere raccontato delle violenze o molestie subite. Poco dopo la parola passa a lei che sembra tirare fuori i suoi dolorosi ricordi quasi in modo meccanico. Non ha mai avuto il coraggio della Bonaccorti nel tirare fuori in quel modo quanto subito, così ha commentato Sandra Milo lasciando capire che dentro ha ancora tante cose non dette. “E’ estremamente doloroso per una donna, è molto umiliante perché ti senti come un mucchietto di carne senza valore. Io non ho avuto tanto coraggio di dirlo apertamente”. Subito dopo aggiunge le botte prese, racconta delle operazioni subite per le violenze su violenza.

SANDRA MILO: “E’ IL FATTO CHE QUALCUNO CHE DICE DI AMARTI TI FA QUESTE COSE”

“Ancora oggi porto le tracce. Sono stata operata alle orecchie per le violenze subite, poi un orecchio l’ho recuperato… la mascella rotta, il naso e altre cose. però non è tanto il dolore fisico, è il fatto che qualcuno che dice di amarti ti fa queste cose. E’ difficile capire perché questa violenza che è insita nell’uomo da sempre”. Sandra Milo cerca un motivo alle violenze che le donne da sempre subiscono, prova a ragionare.

Da madre di figlio maschio cerca di capire da dove nasce tutto questo orrore ma è impossibile. Come sempre la Milo ci lascia senza parole ed è Eleonora Daniele a concludere il suo discorso dicendo a tutte di denunciare, di non restare in silenzio, di reagire subito, di volersi bene, fare la valigia all’uomo violento e metterlo fuori casa. “Se per le condizioni economiche o per i figli diventa difficile fatevi aiutare dalle associazioni, non sentitevi sole!”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.