Roberto Farnesi a Oggi è un altro giorno: dal papà alla sua fidanzata

Roberto Farnesi ospite di Serena Bortone a Oggi un altro giorno, ha raccontato della sua vita molto di più che del suo lavoro di attore. Papà generale dei bersaglieri gli raccontava della guerra come una storia un po’ romanzata: “Esperienze pesanti, fu deportato prima in Polonia e poi in Germania, tornò che pesava 47 chili ed era alto”. Nella prima fase della sua adolescenza Roberto Farnesi era terribile, le faceva davvero grosse anche a scuola. Con il papà un rapporto quasi morboso, era il suo migliore amico, è andato in pensione quando lui era piccolo e quindi poteva avere sempre accanto ma a 23 anni l’ha perso. La mamma che ha 82 anni e che aspetta di avere un nipotino, da poco ha festeggiato il compleanno e Roberto racconta che era a cena con le sorelle, la mamma e la fidanzata, tutte donne, come per gran parte della sua vita.

ROBERTTO FARNESI ESTETA MA AMA LE PERSONE SEMPLICI

“Avere cura è giusto ma basta non avere delle esagerazioni come le unghie lucide, le sopracciglia rifatte” si riferisce agli uomini mentre ripete più volte che è un esteta.

Farnesi è stato vittima di stalking: “Quando si tratta di un uomo la cosa viene presa un po’ alla leggera, si fanno le battute, si fanno le allusioni… C’è un altro approccio quando succede a un uomo” ma poi ha avuto una grande presenza delle forze dell’ordine.

“Anche a livello psicologico… ti alzi la mattina e trovi tantissimi messaggi su Instagram, li blocchi ma poi ancora con un altro account” adesso ha risolto ma mette in guardia perché anche le donne possono essere molto pericolose, non bisogna sottovalutare.

Lucia l’ha conquistato con la sua semplicità: “E poi è una ragazza in gamba, ha 26 anni non ama la vita mondana e io ho smesso da tempo e questo fa in modo che l’amore duri”. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.