La morte dei figli, Lory Del Santo lascia tutti senza parole (Foto)

La morte del piccolo Conor e poi due anni fa la morte di Loren, per Lory Del Santo due tragedie ma a Oggi è un altro giorno le sue parole sorprendono (foto). E’ incredibile la sua forza di donna e di madre e raccontando la sua infanzia, il suo passato riesce a farsi comprendere di più. Parla della morte del suo bambino quando lei stessa era giovanissima: “E’ rimasto un mio ricordo personale” non parla più di quel dolore, forse non l’ha mai fatto fino in fondo. Due anni fa ha perso anche Loren che aveva 19 anni, morto suicida ma non usa queste parole, è ben più che rassegnata, Lory Del Santo ha trovato una motivazione alla sua morte. “Non era per niente fragile, aveva una malattia dalla nascita che si sviluppa nel corso degli anni, una malattia che ha caratteristiche che se non conosciute le definisci con la sua personalità, io non le conoscevo. Ci sono tanti tipi di malattie, lui è nato prematuro, questa cosa non l’ha toccato fisicamente, nessun difetto, non ha mai visto un medico, era il più intelligente della famiglia ma aveva un distacco dalla felicità, non era mai felice, con niente di umano e di materiale”. Lory Del Santo non capiva suo figlio Loren, pensava che vivesse in un mondo solitario.

LORY DEL SANTO PARLA DEL SUICIDIO DI SUO FIGLIO LOREN

Si è poi tolto la vita: “Forse è meglio che sia successo. Ho studiato, sono andata a trovare tutti i suoi scritti e mi sono ricordata cosa mi dicevano i suoi insegnanti, forse è meglio così perché ci sono malattie che non tornano mai indietro e ci sono medicine che portano disfunzioni fisiche gravissime, tipo sedie a rotelle, deformazione della spina dorsale. Quindi lui ha vissuto il meglio che poteva io gli ho dato tutto quello che avevo per farlo felice e non ho nessun rimpianto“.

“Penso che nella vita abbiamo tante occasioni, è una partita a scacchi e non è finita fino a quando non arriviamo alla fine e quindi giochiamocela” conclude Lory Del Santo.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.