Paola Quattrini, il messaggio della figlia: “Ci sono stati tanti momenti pesanti”

Un videomessaggio per Paola Quattrini ed è sua figlia Selvaggia a farle la prima sorpresa mentre lei è ospite a Oggi è un altro giorno (foto). Un legame fortissimo tra madre e figlia, che insieme ne hanno vissute tante ma non solo momenti belli, anche momenti molto pesanti. Il grazie di Selvaggia Quattrini a sua madre arriva dritto al cuore dell’ospite di Serena Bortone. Entrambe attrici, madre e figlia così diverse. “Io ti volevo ringraziare mamma e non per tutto quello che fai come nonna ma di quello che fai e hai fatto come mamma. Insieme ne abbiamo passate tante, momenti esilaranti e difficili e io non ce l’avrei mai fata se non avessi avuto il tuo appoggio. Grazie per la leggerezza che sai dare alla mia vita, nessuno mi fa ridere come fai tu. E’ impegnativo averti come mamma ma anche avermi come figlia. Ti voglio un bene infinito”. L’emozione di Paola Quattrini è evidente, non si aspettava il messaggio da sua figlia e conferma le tante difficoltà superate anche tra loro.

PAOLA E SELVAGGIA QUATTRINI A OGGI E’ UN ALTRO GIORNO

Madre e figlia legate da un grandissimo amore e la Quattrini confida che è un amore che oggi riversa anche sui suoi nipoti ma l’amore per sua figlia Paola è immenso. “E’ sempre stata una ragazzina molto complicata perché da sempre intelligente e colta ma è molto severa con se stessa e io cerco di alleggerirla però momenti belli ce ne sono stati tanti ma anche momenti molto pesanti”.

Un videomessaggio anche della nipote, Domitilla. Un’altra emozione per Paola Quattrini che augura alla figlia di sua figlia di poter fare quello che amerà fare, qualunque cosa sia. Di essere indipendente, perché la felicità non può dipendere da un uomo, di diventare donna con le sue forze. Augura a tutti di essere fieri, perché bisogna stimarsi. 

Un’intervista vera fino in fondo, niente finzione su rapporti perfetti. Non esistono i rapporti perfetti tra madre e figlia, come commenta Serena Bortone.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.