L’addio di Antonella Clerici a un amico: è morto l’autore Andrea Lo Vecchio

E’ ad Andrea Lo Vecchio che Antonella Clerici oggi ha dedicato la puntata di E’ sempre mezzogiorno. E’ morto un caro amico di Antonella Clerici, lo storico autore televisivo e autore di canzoni famose come Rumore, il noto brano di Raffaella Carrà. Ed è con la sua musica che la conduttrice ha voluto iniziare la puntata di oggi, con il sorriso come sempre ma con l’addio al musicista, a una persona che conosceva bene, era con lei anche nel suo festival di Sanremo. Andrea Lo Vecchio, autore di grandi successi come Luci a San Siro, cantato da Roberto Vecchioni; E poi.. di Mina, Help me dei Dik Dik. La lista è lunghissima, lui paroliere, compositore, cantautore, produttore discografico e autore televisivo. 

ANDREA LO VECCHIO E’ MORTO IERI SERA

Aveva 78 anni, è morto mercoledì sera a Roma. L’annuncio della sua scomparsa è stato dato dalle associazioni Premio Augusto Daolio – Citta di Sulmona e Nomadi Fans Club. L’improvvisa scomparsa del maestro Andrea Lo Vecchio addolora tutti. 

Tantissimi i suoi successi anche come autore di brani portati sul palco di Sanremo ma dagli anni ’70 è stato anche autore di numerosi programmi televisivi tra cui Canzonissima, Drive In, Premiatissima. Con Antonella Clerici era sul palco e dietro le quinte del Festival di Sanremo del 2010. Con Carlo Conti nel 2013 ha fatto il successo de I migliori anni. E ancora nel 2013 Il Festival di Castrocaro, Sogno o son desto nel 2014 con Massimo Ranieri.

Andrea Lo Vecchio ha prodotto anche tante sigle per cartoni animati, i più adulti ricorderanno Bia la sfida della magia, Ma Tarzan lo fa, Gudam. Anche presidente di giuria delle ultime edizioni del Premio Daolio per gruppi e emergenti e cantautori. Attento ai ragazzi, ai nuovi artisti. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.