Notte Azzurra su Rai 1: Amadeus celebra la nazionale di calcio italiana

Il grande calcio sta per tornare a farci compagnia in estate. L’Europeo si avvicina e la Rai si prepara per il grande evento. Per questo motivo, a pochi giorni dal fischio di inizio degli Europei, e in occasione di un anniversario importantissimo, Rai 1 rende omaggio alla nazionale di calcio con un appuntamento speciale, Notte Azzurra ma non solo. Quello che Rai 1 vuole dare alla nostra nazionale è una sorta di grande abbraccio a distanza di oltre un secolo dal suo esordio (il 15 maggio del 1910). Oggi si è tenuta la conferenza stampa di presentazione, con le parole di Amadeus che sarà padrone di casa di questo evento.

L’Italia intanto, dopo un cammino entusiasmante per le qualificazioni, continua a far innamorare milioni di italiani ed è pronta a disputare il Campionato Europeo di Calcio, che lo scorso anno non si è tenuto a causa della pandemia. Cresce l’attesa per la partita inaugurale, che vedrà gli Azzurri opposti alla Turchia l’11 giugno allo Stadio Olimpico di Roma, finalmente aperto e con presenze seppur   ridotte sugli spalti.

Rai1 vuole dunque seguire la squadra, nell’ultimo tratto che conduce al ritiro, con un grande show, “Notte Azzurra”  in onda martedì 1° giugno dalle 21.25. Sarà quindi un omaggio ma anche una sorta di in bocca al lupo ai campioni di oggi, con uno sguardo al passato e alle storie di chi ha fatto la storia della nazionale di calcio italiana.

Notte Azzurra su Rai 1: un omaggio alla nazionale di calcio italiana

Tra ricordi, canzoni e sorprese, la prima serata evento, organizzata da FIGC e Rai e condotta da Amadeus, ospiterà il Commissario Tecnico Roberto Mancini, tutti i calciatori convocati per il torneo continentale e gli eroi di tante partite come Gianluca Vialli e Daniele De Rossi, oggi colonne dello staff azzurro. Un saluto quindi prima della partenza per questa avventura che speriamo tutti possa durare il più a lungo possibile e che magari ci possa regalare anche una finale!

Con loro, anche campioni della canzone e della comicità, come Paolo Bonolis, Clementino, Frank Matano, gli Autogol, Biagio Izzo, Colapesce Dimartino, Coma_Cose, Arisa e Cristiana Capotondi.

L’Auditorium Rai del Foro Italico, situato a poche decine di metri dallo Stadio Olimpico di Roma che ospitò la finale del 1968, quella in cui l’Italia si laureò campione d‘Europa con le reti di Gigi Riva e Pietro Anastasi, aprirà le porte ad atleti e artisti per fare festa, sottolineare l’importanza anche sociale di questo sport e dare il più sincero degli “in bocca al lupo” ai ragazzi. 

L’appuntamento quindi è per il primo giugno!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.