Fausto Desalu: da bambino è stata dura ma le parole per sua madre cancellano tutto

Fausto Desalu, il velocista campione olimpico ospite a Verissimo ha regalato a tutti la sua gioia, il sorriso, a sua madre parole d’amore. Il grazie a lei che dopo l’intervista entra nello studio e confida che a suo figlio ha insegnato la gentilezza. Fausto Desalu aveva un desiderio, quello di salire sul posto più alto del podio, di cantare l’inno italiano, di essere ricordato per sempre, di ricambiare l’amore e i sacrifici di sua madre. Tutto in un unico desiderio che a Tokyo è riuscito a realizzare. Desalu confida che da bambino non è stato semplice, erano poveri, suo padre l’aveva abbandonato quando aveva solo due anni.

Fausto Desalu, il grazie alla mamma in studio a Verissimo

Sua madre ha dovuto prendere anche il posto del padre di Fausto. L’atleta ha visto più volte la sua mamma piangere anche se lei faceva di tutto per non farglielo vedere. Ha pensato che doveva fare qualcosa per lei e quando ha capito che l’atletica poteva essere il suo futuro  si è impegnato il più possibile, fino al podio così tanto sognato, fino alla gioia regalata a sua madre.

Non ha mai voluto cercare suo padre: “Negli anni più importanti lui non c’era e non mi viene la voglia di chiedergli perché o di cercarlo, mi basta pensare che vedevo mia madre rutti i giorni stanca…”.

Ha perdonato: “Non me la sento di incolparlo, probabilmente avrà avuto le sue ragioni. Io sono uno che perdona, non ho voglia di riallacciare i rapporti ma lo perdono, è comunque mio padre”.

Sua madre ha fatto tanti sacrifici per crescerlo e non fargli mancare niente: “Quando sei un bambino e vedi i tuoi compagni con le carte, le scarpe e li vedevi sempre con tutto figo… tu bambino non capisci che tua madre ti dice sempre di no, pensi che tutti hanno le cose più belle e tu mai… ma poi cresci e capisci il perché e oggi io so dare valore al denaro e so cosa fare per renderla felice ed essere felice io”. Ringrazia sua madre per tutti i sacrifici fatti per lui, per tutto l’amore.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.