Belve: Selvaggia Lucarelli dirà sempre no a Francesca Fagnani

A Selvaggia Lucarelli non piacciono le interviste di Francesca Fagnani a Belve e senza peli sulla lingua spiega il motivo
selvaggia Francesca Fagnani

Selvaggia Lucarelli è nella lista degli invitati a Belve che hanno sempre dette di no. Alla Lucarelli non piacciono le interviste di Francesca Fagnani, più che altro non ha voglia di farsi intervistare e spiega il motivo. Non è mancanza di coraggio ma di voglia e a Davide Maggio senza peli sulla lingua la Lucarelli dice tutto. Come spesso accade, Selvaggia esprimendo il suo parere racconta un po’ quello che pensano in molti ma ovviamente aggiunge le dosi dei suoi ingredienti. Francesca Fagnani ha successo con le sue interviste a Belve ma per l’ospite è lo stesso? Vuole vincere nel senso che sono interviste che illuminano più lei che l’intervistato, tutto qui – è l’inizio delle risposte di Selvaggia Lucarelli sulla Fagnani –  Il perdere è non avere nulla da guadagnarci, nel mio caso. Io faccio la giornalista, non amo molto parlare attraverso gli altri”.

Selvaggia Lucarelli dice no a Francesca Fagnani

“Ho la possibilità di dire tutto quello che voglio con i miei strumenti diretti. E comunque mi sono giustificata più volte per non essere andata da lei che per non aver battezzato mio figlio, non ho ben capito perché  – aggiunge Non ho voluto farmi intervistare anche dal bravo Cattelan e da molti altri, ma nessuno me ne chiede conto, comincio a pensare che Belve sia una specie di leva obbligatoria. Sono obiettore di coscienza!” e non è tutto.

“Se dai potenziali intervistati è vissuto come un atto di coraggio è un problema, perché vuol dire che l’intervista è percepita -appunto- come un’imboscata – Selvaggia spiegaUn conto è la domanda scomoda, il mettere anche sotto torchio su un determinato tema, un conto è che questo diventi l’unica cifra di chi intervista, con sottolineature feroci dopo la risposta, lo sguardo sarcastico sulla cartellina e faccette allusive. È una cifra che funziona per chi intervista, meno per chi viene intervistato perché non c’è ascolto, ma provocazione – le piace guardare le interviste di Belve – Può essere divertente eh, non fraintendermi, però ne devi avere voglia, non coraggio. Mi sono stata spiegata?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.