Simone Buzzi, la sua lotta contro il tumore: quella diagnosi che è un pugno nello stomaco

Simone Buzzi ha lottato contro un tumore, tutto è iniziato da quella terribile diagnosi
chef buzzi cancro

Simone Buzzi è tornato da Antonella Clerici a E’ sempre mezzogiorno, è tornato sui social, è tornato dopo avere affrontato la malattia, un tumore. E’ a modo suo, un modo del tutto originale, che sceglie per dire che ce l’ha fatta, per far capire in un attimo cosa ha affrontato, dalla diagnosi al ritorno. Lo scorso settembre con il ritorno di E’ sempre mezzogiorno doveva esserci anche Simone Buzzi, anche lui doveva tornare con Antonella Clerici e il resto del cast, lui era pronto ma è arrivata la malattia. Solo oggi Simone Buzzi è tornato nella cucina di E’ sempre mezzogiorno accolto dalle lacrime di tutti, dalle braccia di Antonella Clerici. Tutto il gruppo di lavoro sapeva che Simone Buzzi aveva un tumore, una malattia contro cui combattere, tutti lo hanno protetto. A settembre aveva augurato a tutti un buon lavoro, aveva detto che per un po’ non ci sarebbe stato in trasmissione ma il suo buon umore non aveva fatto immaginare nulla. “Un grande abbraccio ad Antonella e tutto il team di E’ sempre mezzogiorno per questa nuova stagione. Ragazzi, per un po’ non posso essere con voi ma ci vediamo presto con tante ma tante nuovissime buzzicate. Daje sempre tutta!” era il suo messaggio sui social mentre gli altri partivano con la nuova stagione di E’ sempre mezzogiorno. Tutti lo aspettavano, solo oggi spiega cosa è successo.

Simone Buzzi sceglie il film di Rocky Balboa per parlare del cancro

Nel 2016 al cinema abbiamo visto Rocky Balboa combattere non più sul ring ma per la sua vita, aveva il cancro. E’ il pezzo che Simone Buzzi sceglie per parlarne, usa le parole di un film senza scene, lo pubblica sul suo profilo Instagram. Il medico che gli dice qual è la diagnosi, parole complicate ma poi arriva quel pugno nello stomaco “è una forma di cancro”. Lo chef di E’ sempre mezzogiorno quei momenti non li ha solo visti al cinema ma li ha vissuti. Non ha altro da aggiungere, solo tanti puntini sospensivi. Se ne avrà voglia ne parlerà in seguito, quel che conta è che ce l’ha fatta, che oggi è tornato, che le lacrime di tutti nella cucina del mezzogiorno di Rai 1 erano solo di gioia.

Oggi per la prima volta in tv è apparso senza capelli ma più forte di prima. Nei giorni scorsi ha pubblicato le foto più belle, le uniche che desiderava mostrare, quelle di suo figlio che ha compiuto 10 anni. Senza dire nulla oggi Simone Buzzi ha fatto piangere tutti ma ha anche fatto capire come in un attimo la vita può cambiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.