Il mistero dell’abbandono di Catherine Spaak legato alle clausole del suo contratto: niente acqua e niente costume

Sono davvero tante le cose che si sono dette e scritte in merito all’abbandono di Catherine Spaak. L’attrice ha lasciato l’Isola dei famosi 2015 ancora prima di iniziare la sua avventura sulle spiagge dell’Honduras. Mentre la prima vera puntata dell’isola andava in onda su twitter se ne sono scritte e dette di ogni tanto che a un certo punto è anche comparso un manifesto teatrale. Si vedeva chiaramente il nome dell’attrice che avrebbe dovuto prendere parte a un’opera teatrale il 7 febbraio. Il tutto poi è stato smentito dagli addetti ai lavori ( uno sbaglio di chi ha preparato la locandina dell’evento). Entra in scena a questo punto Dagospia che cerca di svelare i veri retroscena, i veri motivi che hanno spinto la Spaak a mollare tutto. Pare che i motivi di questo addio all’isola dei famosi 2015 siano legati a delle precise clausole contrattuali. La prima avrebbe a che fare con l’acqua. L’attrice, pare abbia chiesto di non entrare mai a contatto con l’acqua.

E in effetti questa motivazione sembrerebbe reggere. La Spaak infatti ha più volte sottolineato il fatto che per raggiungere Cayo Paloma i naufraghi sono stati messi su una barchetta, tanti gli schizzi ma soprattutto enorme il rischio di cadere in acqua. Nella seconda puntata poi la bella Caterina, come la chiama Mara, non ha voluto neppure provare l’esperienza di buttarsi dall’elicottero per raggiungere la spiaggia. Ma è pensabile che chi va all’Isola dei famosi imponga nel contratto una simile clausola?

E poi ci sarebbe anche la seconda: Catherine avrebbe chiesto di non essere mai ripresa in costume. Cosa lecita se pensiamo che probabilmente non vedremo neppure Rachida in costume ( in questo caso per motivi di religione). Basta vestirsi e non indossare solo il costume e il gioco è fatto. Certo è che se bisogna vivere con tutte queste restrizioni non si vive a pieno quello che è lo spirito dell’isola dei famosi ma ognuno poi è libero di fare e di chiedere quello che vuole. Attendiamo la puntata del lunedì per vedere se in studio si accende davvero questa polemica oppure no. Confidiamo in Alfonso Signorini.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.