Il collegio 3 ascolti d’oro per Rai 2 grazie al pubblico che gode dell’ignoranza imperante

Ci siamo chiesti quale sia il segreto del successo del Collegio 3 che viene seguito da oltre 2,5 milioni di spettatori- Ecco la nostra risposta

Qual è il segreto del successo del Collegio 3? A nostro modesto avviso, ci sono diversi motivi per il quale il programma di Rai 2, finto o vero che sia, piace tanto al pubblico. Ma il principale è solo uno: la goduria che il pubblico a casa prova nel prendere per i fondelli i protagonisti dello show. Sui social c’è il delirio nel corso della messa in onda del programma e, a parte i pochi commenti delle ragazzine e dei ragazzini che si sono invaghiti di alcuni dei protagonisti, tutto il resto è il godimento della beata ignoranza portata in scena. Le frasi cult della serata sono quelle che i ragazzi tirano fuori nel corso delle interrogazioni. E il divertimento è assicurato su più livelli. c’è chi a casa vedendo quanta ignoranza ci sia tra gli allievi di questa classe, trova conforto pensando di non essere poi così capra; c’è chi invece dall’alto di due lauree esprime giudizi su quanto questi ragazzi siano asini. Ci sono poi i genitori: quelli che si compiacciono pensando di aver fatto al meglio il loro lavoro, pensando che i figli siano migliori degli allievi del programma di Rai 2; e c’è chi invece si consola, anche in questo caso, pensando che c’è speranza per tutti. Del resto se l’ignoranza va così tanto di moda tanto da farci una prima serata…

IL COLLEGIO 3 SPECCHIO DI UN PAESE CHE NON HA DATO NULLA ALLE NUOVE GENERAZIONI 

Il problema di questi allievi poi non sta solo nella poca voglia di imparare, nella ignoranza basilare con cui arrivano in classe. Considerando il livello della grammatica italiana, il problema è chiaro, non sono questi ragazzi ma i professori e le maestre che hanno permesso che fossero promossi e non li hanno costretti a ripetere la prima elementare a vita.

Sarà anche vero che molte delle cose sono studiate a tavolino, e vogliamo sperarlo, ma la gravità di quello che va in scena su Rai 2 è davvero disarmante. Dopo il gioco della grammatica di ieri, di cui gli allievi sono stati protagonisti nella puntata del  5 marzo ( tra dettati e verbi) loro stessi si sono resi conto del livello di ignoranza che hanno. Il che è tutto dire.

Lasciando poi per un attimo da parte la preparazione scolastica, che per molti alunni del Collegio 3 è solo un optional, concentriamoci sull’educazione. Mancano le basi. Le incursioni notturne sarebbero il minore dei problemi, visto che, tutti noi da adolescenti siamo stati ribelli. In classe però serve un minimo di educazione, ci sta la battuta, la risata ma poi a tutto c’è un limite. E vedere un ragazzo che si gira e chiede a un suo compagno, il leader della situazione se “deve fischiare” con il rischio di farsi cacciare fuori d’aula, ci fa riflettere su quanto oggi sia importante tra giovani fare branco, sentirsi parte di un gruppo. 

Per fortuna poi ci sono anche le eccezioni ma quelle si sa, non fanno notizia. 

L’unica riflessione che ci viene da fare è che in tutto questo hanno fallito le istituzioni, la scuola e gli insegnanti su tutti i livelli. Gli educatori di vario genere ma anche i genitori, incapaci di dare gli stimoli giusti a dei ragazzi che nel loro futuro vedono solo trucchi, piastre, foto su instagram e calcetto ignorante. #CHEDISAGIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.