Andrea Cerioli e il retroscena sulla finale: è stato malissimo, il medico lo ha curato per tutto il volo

Si continua a parlare di Isola dei famosi dopo il ritorno di naufraghi in Italia. Una edizione non troppo fortunata in termini di ascolto, quella che si è appena conclusa ma gli ex concorrenti hanno davvero tanto da raccontare. Nella sua diretta con Casa Chi, Andrea Cerioli ha raccontato alcuni dettagli inediti di quello che è successo durante la finale. Un aneddoto molto forte che riguarda la sua salute. Pare infatti che dopo la finalissima dell’Isola, il bolognese sia stato molto male…Ma cerchiamo di capire nel dettaglio quello che è successo ad Andrea.

E’ sempre molto interessante capire che cosa succede dopo, tutto quello che il pubblico a casa non vede. Il Cerioli ha spiegato che una volta finita l’avventura di un naufrago, ti portano subito qualcosa da mangiare, ma visto che lui è uscito nel corso della finale, le cose poi sono andate in modo diverso.

La disavventura di Andrea Cerioli dopo la finale dell’Isola

Andrea quindi spiega perchè è stato male, più che una intossicazione da cibo, la sua lo è stata da alcol: “Se ho mangiato tanto nella struttura? Ti dico la verità, ho bevuto tanto. Mi sono sentito davvero male. Pensa che nel viaggio di ritorno eravamo a Città del Messico e ho iniziato a vomitare, hanno dovuto chiamare subito un medico. Sono stato tanto male, in aereo sdraiato nel corridoio con il medico che mi dava della roba. Mai successo nella mia vita e invece è accaduto. 

E ancora: “Bevi, bevi, bevi la sera prima, poi rifallo dopo e il mio corpo si è spento. Poi mettici gli 80 giorni di Isola. Non ho retto più e sono crollato. Il medico mi ha dato 3 pastiglie, continuavo a sudare e avevo freddo, lui è tornato con altre 2 pillole e mi sono addormentato fino a Parigi.”

Alla fine però tutto è andato nel migliore dei modi una volta arrivati in Italia, incubo valigie a parte…

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.