Beautiful anticipazioni, Reese mostra a Tayolor una neonata: è Beth ma lei non lo sa

Come avrete visto nelle ultime puntate di Beautiful è successo davvero di tutto e purtroppo Liam e Hope hanno dovuto dare il loro addio alla piccola Beth. Ma come vedremo nelle prossime puntate della soap di Canale 5, la verità su questa vicenda è un’altra e le cose non sono andate come si è visto fino a questo momento. La piccola Beth infatti non è davvero morta! Dove si trova e chi la sta nascondendo? Lo scopriremo nelle prossime puntate di Beautiful ma iniziamo dalla trama di domani. Nella puntata di Beautiful in onda il 17 dicembre 2019, scopriremo che Reese si sta prendendo cura di una neonata ma chi sia la piccola, al momento non è cosa nota…

BEAUTIFUL ANTICIPAZIONI: LA TRAMA DI DOMANI 17 DICEMBRE 2019

Hope e Liam cercano di rimettere in piedi la loro vita ma le cose sono molto complicate. Superare il dolore di una perdita così importante non è una cosa semplice. Hope è davvero sconvolta e non riesce a smettere di pensare alla piccola Beth…Nel frattempo anche Steffy, molto provata, prova a tirare su l’umore di Liam facendogli incontrare la piccola Kelly.

Taylor incontra Resse, preoccupata per quello che sta succedendo. La donna infatti sa che il dottore si sente in colpa per la morte della piccola Beth ma neppure immagina che la verità in questa storia è un’altra…Reese infatti sta mentendo a tutti perchè in realtà la piccola Beth non è morta…E Taylor la incontrerà suo malgrado. Reese infatti le presenterà una neonata; Taylor però non potrebbe mai immaginare che quella bambina è la figlia di Liam e Hope…Qualcuno scoprirà tutte le bugie che Reese ha raccontato?

Tutto questo e molto altro nella puntata di Beautiful in onda domani 17 dicembre 2019. Vi ricordiamo tra l’altro che questa sarà l’ultima settimana di messa in onda di Beautiful. La soap americana va in vacanza.

Leggi qui il calendario completo per le feste di Natale di Canale 5

Buone feste a tutti!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.