Beautiful anticipazioni: Steffy adotta la piccola Phoebe ma non sa chi è davvero

Mediaset ha scelto di mandare in ferie per qualche giorno Beautiful ma le nostre anticipazioni non potevano mancare. Che cosa succederà nelle prossime puntate della soap americana? Lo scopriamo con le anticipazioni che ci rivelano proprio la trama delle prossime puntate in onda nel 2020 su Canale 5. Come avrete capito, la story line più interessante sarà legata alla piccola Beth che non è morta davvero. Liam e Hope vivranno dei giorni di grande dolore, saranno tormentati per la perdita della loro prima figlia senza però sapere che in realtà la bambina non è morta. Allo stesse tempo Steffy invece deciderà di adottare la bambina di Flo, la piccola che è stata presentata da Reese a Taylor. Ma Steffy mai potrebbe immaginare che la piccola, arrivata a casa sua come sorellina adottiva di Kelly, è davvero sua sorella. Mai nessuno infatti immaginerebbe che, il giorno del parto di Hope, Reese ha fatto uno scambio di culle. Il dottore infatti ha dato in braccio a Hope una bambina morta che in realtà non era la piccola Beth ma la figlia di un’altra donna. E Steffy chiaramente mai potrebbe immaginare quello che è successo anche perchè Florence, una delle nuove arrivate a Los Angeles ( scopri qui chi è davvero la ragazza ) ha detto di essere sua madre e di voler dare la bambina in adozione.

BEAUTIFUL ANTICIPAZIONI PROSSIME PUNTATE: STEFFY ADOTTA LA PICCOLA BETH

Nelle prime puntate di Beautiful in onda nel 2020 vedremo quindi quello che Steffy sta per fare. La ragazza alla fine deciderà di dare una sorellina a Kelly adottando la bambina che lei chiamerà Phoebe. La famiglia Forrester quindi si allarga ma nessuno al momento immagina che quella bambina sia in realtà la piccola Beth. E la verità su questa storia non sarà scoperta subito. Per cui continuate a leggere le nostre anticipazioni per essere sempre più che informati su quello che accade a Los Angeles e non solo…

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.