Micosi: i rimedi per l’infezione alle unghie dei piedi

Tante le donne che si prendono cura dei loro piedi e spesso si trovano a dover combattere contro la tipica malattia delle unghie,  la micosi, ovvero l’infezione per via di un un fungo (micete). E’ una malattia facilmente riconoscibile poiché è possibile scorgere sotto la punta delle unghie una macchia giallastra o biancastra. Per evitare che l’infenzione continui ad diffondere è consigliabile curare prima possibile. Prima cosa da fare è quella di rivolgersi al proprio medico non appena si nota quella piccola macchia.E’ opportuno identificare l’infezione per stabilire quale sia la terapia più efficace al proprio caso specifico. In particolare, occorre consultare i podologi e i dermatologi. Badate bene, dunque, se vedete che le vostre unghie divengono più spesse del normale, se sono opache ovvero non lucide, friabili, fragili e frastagliate, di colore scuro proprio a causa dei frammenti che vi si accumulano sotto, e se presentano deformazioni. Questi elencati sono tutti sintomi della malattia.

Ma cos’è precisamente a causare la micosi? La causa è il proliferare dei funghi che vivono in ambienti caldi e umidi come le docce e le piscine. Tali funghi riescono a penetrare nella pelle attraverso piccoli tagli o anche, nella leggera separazione che può esserci fra l’unghia ed il suo letto ungueale. In secondo luogo, si diffondono solo se le stesse unghie sono continuamente esposte al calore e all’umidità. Questo è uno dei motivi per i quali le micosi si verificano principalmente ai piedi, spesso rinchiusi nelle scarpe, caldo e umido, e soggetti a una circolazione minore rispetto alle mani. Come potrete di conseguenza immaginare, l’azione del sistema immunitario è più vincolata. Si tratta di una malattia più frequente negli anziani, poiché hanno unghie più spesse e crescono in tempi più lenti.
Come curare la micosi alle unghie del piede? Esiste una cura generale per la micosi: l’utilizzo di creme antimicotiche, gel, spray, unguenti e stare sempre attenti nel tenere sempre puliti e asciutti i piedi. Esistono, inoltre, dei farmaci, per via orale, che vi possono esser prescritti dal medico (terbinafina e itraconaxzolo). Tali farmaci hanno la funzione di far crescere una nuova unghia sana in modo tale da andare a sostituire la parte di unghia infetta. Devono essere assunti per 6-12 settimane e la crescita della nuova unghia. L’eliminazione dell’infezione è quindi lenta, tra l’altro le ricadute sono possibili.

One response to “Micosi: i rimedi per l’infezione alle unghie dei piedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.