Obesità e diabete: la prevenzione inizia dall’attività sportiva

Il problema dell’obesità e del diabete è una questione che riguarda milioni di italiani. E, secondo alcune recenti indagini, è emerso come le persone affette da entrambi questi disturbi siano ben 2 milioni. In occasione della Diabesity Prevention Conferences tenutasi a Roma di recente, gli esperti hanno consigliato l’attività fisica come rimedio naturale.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità è convinta che fare movimento sia l’unico sistema utile per contrastare quella bruttissima abitudine che sempre più persone tendono a seguire, ossia la sedentarietà, che vede tra le sue più gravi conseguenze la formazione di diabete ed obesità.

Paolo Sbraccia, il Presidente della Società Italiana dell’Obesità, ha spiegato come queste due patologie tendano a sostenersi a vicenda: “L’obesità è considerata l’anticamera del diabete e la combinazione tra le due malattie rappresenta una vera e propria epidemia dei nostri tempi, per la quale l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha perfino coniato il termine ‘diabesità'”.

Il dottore ha poi precisato che “il rischio di morte raddoppia ogni 5 punti di crescita dell’indice di massa corporea: un diabetico in sovrappeso raddoppia il proprio rischio di morire entro 10 anni rispetto a un diabetico di peso normale; per un diabetico obeso il rischio quadruplica.

Alcune recenti ricerche scientifiche avrebbero dimostrato poi come l’esercizio fisico in questi casi sia molto d’aiuto a contrastare la formazione di queste due malattie, al punto da risultare in alcuni casi efficace quanto una normalissima terapia farmacologica. La soluzione più consigliata dai medici è lo svolgimento di attività fisica sia nei momenti di tempo libero, sia durante il resto della giornata, il che significa dedicare del tempo andando in palestra ma anche preferire le lunghe camminate all’uso dell’automobile (quando possibile) o fare le scale a piedi piuttosto dell’ascensore. Basta davvero poco per migliorare la propria salute senza ricorrere a farmaci costosi e dannosi per il nostro organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.