L’omeopatia per combattere la depressione con rimedi naturali: tutte le news

La depressione è un problema che riguarda moltissime persone ed è importante riconoscerla e curarla. Con l’omeopatia si può combattere la depressione con rimedi naturali ed oggi vediamo tutte le news.  Il medico omeopata Dario Chiriacò, che coordina la Commissione per le Medicine non convenzionali della Fnomceo, ha indicato tre rimedi omeopatici per far fronte alla depressione. Si tratta della Sepia Officinalis, il Natrum Muriaticum e l’Arsenicum Album. La depressione è una malattia cronica che, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, potrebbe diventare tra le più diffuse nel 2030. Nel giro di dieci anni l’incidenza della malattia è aumentata di ben il 15% e a soffrirne ad oggi sono 322 milioni di persone. La depressione, oltre ad essere un male di per sé, può portare nei casi più gravi al suicidio e dunque è importante prendere atto di questa malattia e curarla nel miglior modo possibile.

L’omeopatia può aiutare a combattere la depressione in modo naturale grazie a tre rimedi omeopatici molto efficaci, quali la Sepia Officinalis, il Natrum Muriaticum e l’Arsenicum Album, così come indicato dal professor Dario Chiriacò. Sarà comunque a discrezione del medico curante la scelta della terapia più adatta a tenere sotto controllo la depressione.

Depressione Post Partum, tutte le cose da sapere

Questa malattia cronica colpisce in Italia 4,5 milioni di persone, con un’incidenza maggiore per quanto riguarda le donne. E’ importante che il personale medico sappia riconoscere dei campanelli d’allarme che possano far ritenere che un paziente sia depresso. Ad esempio sono molto importanti in tal senso i consultori familiari, soprattutto per quanto riguarda le donne che affrontano la gravidanza, il parto e il periodo successivo. Anche i più giovani potrebbero trovare conforto in strutture di questo tipo. E’ dunque possibile curare la depressione con la medicina tradizionale ma anche con quella omeopatica, in modo naturale ed efficace. Per questo è fondamentale informarsi con il proprio medico curante per cercare di capire quale sia la soluzione più adatta per ogni tipologia di paziente.

Le carenze alimentari che provocano depressione e sbalzi di umore, ecco cosa mangiare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.