Libri da leggere, The Twilight Saga: Breaking Dawn

Libri da leggere- Recensioni

The Twilight Saga: Breaking Dawn

E’ uscito nel 2008 il quarto capitolo della Saga di Twilight Breaking Dawn. Ultimo capito, almeno così dovrebbe essere, della fortunatissima saga della scrittice Stephenie Meyer. I fans poi sono in trepidante attesa: vogliono vedere la trasposizione cinematografica del romanzo.

L’attesissimo romanzo svelerà finalmente come andrà a finire la storia d’amore tra Isabella Swan ed Edward Cullen? Bella sceglierà se amare lui e lo sposerà oppure preferirà Jacob? Si vederà finalmente la trasformazione della ragazza in vampiro? Questi i dubbi degli appassionati che aspettavano trepidanti di conoscere il destino dei protagonisti del libro. E così la scrittrice, Stephenie Meyer decide di terminare, almeno per ora, la saga di grandissimo successo. Ci sarà un matrimonio, si consumerà l’amore finalmente tra Bella e il suo amato vampiro, la coppia avrà una bimba e molto molto altro…Rivedremo i Volturi che dall’Italia voleranno in America e Jacob subirà l’imprinting! Insomma la scrittrice ha rimischiato le carte in questo quarto romanzo che si ispira in parte a uno dei grandi capolavori si Shakespeare, Il Mercante di Venezia. Tante pagine tutte da leggere in un solo fiato; tre libri che compongono insieme il quarto grande romanzo della Meyer ( ricordiamo che la storia nel secondo libro viene raccontata dal punto di vista di Jacob).

Ecco la trama del romanzo Breaking Dawn ( Twilight Saga):

Arriva il grande giorno: Bella ed Edward possono finalmente sposarsi. I due innamorati realizzano il loro sogno d’amore e possono partire felici per il loro viaggio di nozze. Palcoscenico delle romantiche giornate sarà l’Isola di Esme. E’ tempo per Bella ed Edward di possedere l’uno l’amore dell’altro anche fisicamente. La ragazza ha un grande desiderio: poter provare da umana la sensazione della sua prima volta. Questa scelta potrebbe comportare un pericolo per lei  in quanto il vampiro potrebbe non riuscire a trattenersi. Bella però sa che l’amore lo fermerà e così tra i due scoppia la passione. Il corpo della piccola Swan però porterà i segni di questa notte passata insieme: graffi e lividi lasciati dall’uomo che la ama. Nonostante tutto Bella vuole ancora fare l’amore con suo marito prima della trasformazione e così è. Pian piano Edward riesce a gestire la situazione e a non far del male alla sua piccola donna. Passa del tempo e Bella si rende conto di avere un ritardo: è incinta. Che cosa succederà adesso? Il bambino che aspetta sarà umano ma avrà anche i geni di Edward e quindi quelli di un vampiro. Il ragazzo crede che sua moglie possa correre dei gravi rischi e che questa gravidanza potrebbe provocare la morte sia di lei che del nascituro. Decide così di far ritorno a Forks dove la sua famiglia potrà aiutarlo. ( finisce così il primo libro)

Jacob intanto pensa che Bella abbia deciso di vivere la trasformazione e ne è certo quando Charlie, padre della ragazza, gli dice che anche se è tornata in città non può vederla perché non sta bene. Infatti i Cullen gli hanno comunicato che Bella ha contratto una malattia contagiosa. La ragazza non può uscire perché la sua gravidanza si nota anche sono ancora i primi giorni. Il fatto di avere un feto concepito in quelle situazioni comporta delle gravi disfunzioni fisiche per Bella che inizia a rifiutare il cibo. In più il suo corpo subisce quotidianamente delle grandi trasformazioni. Jacob intanto scopre che la donna che ama è incinta e lo comunica al branco: gli altri licantropi propongono di uccidere il nascituro. Nel frattempo pensa anche a qualcosa da fare per Bella. Pensa che per farla nutrire forse sarebbe utile darle del sangue umano e infatti questa soluzione fa stare meglio la ragazza. Edward inizia ad affezionarsi all’idea di avere un figlio anche perché sente i suoi pensieri. I giorni prima del parto sono i più difficili per Bella che soffre molto. Arriva il momento della nascita; Carlisle non c’è quindi il vampiro e il licantropo aiutano la ragazza a mettere alla luce la piccola Renesmee. Questo il nome della nascitura. Il parto però mette alla prova la forza fisica di Bella che sta per perdere la vita. Quando Edward si accorge che sua moglie sta per morire decide che è giunto il momento di trasformarla in vampiro: le inietta così il veleno utile per la metamorfosi. Nel frattempo Renesmee nata da solo pochi minuti rischia di morire: i licantropi vogliono stroncare la sua breve vita. Jacob però appena la vede subisce l’imprinting e quindi non può farle del male. (finisce così il secondo libro).

Passa il tempo e Bella inizia a familiarizzare con il suo nuovo corpo. Una nuova vita fatta di nuove sensazioni l’attende. Una vita da mamma e moglie che si capisce da subito non sarà una passeggiata.  In un po’ di giorni però non ha ancora avuto la possibilità di vedere la piccola Renesmee perché avrebbe potuto aggredirla attirata dal sangue umano. Forse per la ragazza è giunto il tempo di abbracciare sua figlia almeno lei lo spera, ma i Cullen preferiscono ritardare l’incontro. Edward poi porta Bella a caccia per la prima volta. Percepisce l’odore di un uomano ma prosegue per la sua strada: sa mantenere l’autocontrollo. Finalmente arriva il momento di conoscere la piccola creatura. E’ cresciuta tantissimo. Inoltre Bella scopre che Jacop ha subito l’imprinting e vuole affrontarlo. Si reca da lui e gli chiede come sia stato possibile. Tra i due scoppia una discussione molto accesa. La piccola Renesmee cresce tanto da dimostrare di avere un paio di anni quando in realtà ha solo qualche giorno. Vive insieme ai suoi genitori in un cottage. Il fatto che Jacop abbia l’imprintg verso la piccola fa si che i licantropi non si accaniscano troppo verso la famiglia Cullen. Il problema però per la famiglia arriva dall’Italia. I Volturi infatti vengono informati della nascita di una bambina che è per metà umana e per metà vampira. Vogliono scoprire la verità. I Cullen si preparano per l’occasione e chiamano a testimoniare altri vampiri. Nel frattempo due membri della famiglia Cullen scompaiono: non si hanno più tracce di Jasper e Alice. I Volturi arrivano a Forks e spiegano spiegazioni ai Cullen si rendono conto di aver avuto notizie false. Resta però il problema di Renesmee: è rischioso tenere in vita una bambina che ha del sangue misto. Ci pensano Jasper e Alice a portare la soluzione alla complicata vicenda: trovano un altro ibrido. C’è quindi la testimonianza che il pericolo non sussiste. Aro decide così che la lotta non avrebbe senso e che si può tornare in Italia. Per la piccola Renesmee il pericolo è scampato e Bella ed Edward possono continuare a vivere la loro storia d’amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.