Libri da leggere 2011, Le sante dello scandalo

Libri da leggere 2011 – Recensioni

Le sante dello scandalo.

Dopo E disse, Erri De Luca torna in libreria con un altro testo narrativo che trae ispirazione dalla bibbia Le sante dello scandalo. Se prima si era occupato e profondamente concentrato nel descrivere l’incredibile avventura di Mosè e la sua diretta esperienza di Dio nella donazione del Decalogo, questa volta De Luca si sofferma particolarmente sul mondo femminile veterotestamentario. In particolare sono trattate, a metà fra un saggio storico e un racconto mitologico, le vicende e le personalità di Tamar, Rut, Betsabea/ Bat Sheva, Miriam/ Maria; veniamo subito a sapere che la trattazione non è casuale: il vangelo di Matteo le cita infatti come facenti parte della genealogia di Gesù Cristo. De Luca ci informa anche di un particolare curioso ma altrettanto importante: nella grammatica ebraica per indicare che il soggetto di una azione è femminile, si cambia anche la desinenza del verbo ; in italiano ciò non avviene. De Luca dunque fa capire quanto importante sia la donna per gli ebrei. Tamar, ad esempio, descritta in Giuda  e interpretata nella figura di Madre di Israele; Rut – di cui lo scrittore napoletano ha anche tradotto il libro a lei dedicato per la Bibbia Cei – in grado di mostrare più coraggio di Abramo stesso. Infine il commovente e forte disegno di Miriam/ Maria di fronte all’arcangelo, che non riesce neanche a guardare, e il coraggio di Iosef ritrovatosi padre putativo del Messia atteso dal popolo ebraico da secoli. Una lettura veloce ma al contempo profonda che, dato l’interesse per De Luca sull’umanità e i sentimenti, non stuferà neanche i non credenti, che potranno prendere il testo come una semplice opera di narrativa.

Gabriele Scardocci

One response to “Libri da leggere 2011, Le sante dello scandalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.