Allergia: 5 consigli su come fare le pulizie

pulizie di primavera consigli

Quanto sono fastidiose, e talvolta anche molto pericolose, le allergie? Questo è davvero un periodo complicato per chi ne soffre, soprattutto se si tratta di allergie ai pollini considerando che siamo in piena primavera. Il consiglio principale è, ovviamente, quello di rivolgersi ad un medico specializzato, un allergologo che sicuramente saprà sicuramente che cosa fare in questi casi. Certo è che il pericolo allergie si può contrastare anche con le pulizie ben fatte. In questo modo si potranno eliminare al meglio i pollini, la polvere e i peli degli animali domestici. In questo articolo vi daremo cinque consigli su come fare le pulizie per aiutare a contrastare le allergie.

Cinque consigli utili per fare le pulizie in caso di allergie al polline, agli acari e ai peli di animali

  1. Per pulire bene la casa nel caso di allergie, in particolar modo ambientali, la prima cosa utile da fare è quella di acquistare dei prodotti specifici per le pulizie ma sarebbe importante che questi contenessero un numero molto basso, quasi nullo, di sostanze chimiche. In commercio esistono tanti prodotti anche naturali ma attenzione a leggere la lista dei componenti se si soffre di allergie!
  2. Se in casa avete molti tappeti, dovete passare l’aspirapolvere almeno a giorni alterni perché gli acari della polvere e i pollini si depositano proprio lì.
  3. Bisogna fare attenzione anche alle lenzuola, alle federe dei cuscini e alle coperte in generale. Sarebbe opportuno lavare tutto ciò almeno con una frequenza di una volta a settimana e il consiglio è quello di lavare tutto in acqua calda. Da ripetere con maggiore frequenza soprattutto se siete allergici ai peli degli animali e se il vostro pelosetto dorme nel letto con voi!
  4. Quando si spolverano mobili e superfici in generale, è consigliabile iniziare sempre dall’alto. Se si spolvera a partire dal basso per poi andare a passare sui mobili più alti, la polvere e i pollini si depositeranno nuovamente sulle superfici più basse e non avrete ottenuto alcun risultato per contrastare le allergie.
  5. Se non avete avuto molta possibilità di igienizzare la vostra casa, quando decidete di farlo, è consigliabile indossare una mascherina protettiva per non respirare troppi allergeni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.