Festival di Cannes, per Johnny Depp è un trionfo

Festival di Cannes- Nonostante il suo film  (Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare, in uscita in Italia il 18 maggio) non fosse in lizza per la Palma d’oro, ieri Johnny Depp è entrato a Cannes da superstar. Si è presentato con il vestito perfettamente curato e l’immancabile gilet, le braccia ricoperte da complessi grovigli di bracciali e i suoi soliti – immancabili – occhialetti scuri ad adornargli gli occhi. Letteralmente circondato dalle fan, si è dimostrato più che disponibile al contatto umano, facendo autografi e posando per foto fino a che la security del festival non lo ha condotto sul tappeto rosso dove lo aspettava la – come sempre incantevole – Penelope Cruz.
Intervistato dai cronisti, ha parlato in maniera entusiastica del film, di come si diverta sempre a recitare e a vedersi impegnato in un personaggio simile, confermando la sua presenza in un eventuale sequel.
Dice di aver preso spunto da Keith Moon (“potrei scrivere un best seller solo per aver condiviso la stanza con lui”) e dalla puzzola romantica dei Looney Tunes, creando quasi una rock star del settecento.
Davanti a una folla entusiasta dichiara poi di essere un buon perdente, uno di quelli che sono sempre in lizza per vincere qualcosa senza mai riuscirci, e rigetta le accuse di aver tradito il cinema d’autore dichiarando amore eterno al personaggio di Jack Sparrow. Sottolinea invece di come sia poco interessato ai riconoscimenti formali, segnalando “The Libertine” come uno dei suoi film preferiti (“peccato però che lo abbiano visto solo in sette persone e mezzo”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.