Limitless è un film del 2011 da vedere


Film da vedere 2011 : alla scoperta di Limitless– In aprile scorso, fra i tanti film che sono usciti al cinema, è certamente degna di nota l’ultima produzione della Universal Studios dal titolo Limitless. La pellicola trae spunto, rimanendo pressoché fedele all’originale, al romanzo del 2002 The Dark Fields di Alan Glynn, anche sceneggiatore del film; il ruolo principale è interpretato da Bradley Cooper, ottimo nel saper esprimere con sguardi ed espressioni facciali tutti gli stati angosciosi e deviati del personaggio. Ad accompagnarlo, vestendo la maschera della brutalità e del freddo cinismo, l’ormai maestro della recitazione cinematografica, l’intramontabile Robert De Niro. Il ruolo femminile è affidato a Abbie Cornish, che certamente non avremo dimenticato in Elizabeth: The Golden Age o Un’ottima annata. A giostrare ottimamente effetti psicotropi, fantasie e incubi c’è l’ottimo Neil Bruger a dirigere la troupe, che perfeziona la sua grande capacità di gestire gli effetti speciali nata nel magico L’illusionista, regalandoci delle ambigue atmosfere che a volte possono ricordare le sceneggiature  da incubo di David Lynch. Con una differenza fondamentale, alla base di tutto. La storia costruita attorno a De Niro e Cooper cerca in tutti i modi di arrivare a una conclusione: niente inquadrature cervellotiche o trame incomprensibili. Un bel viaggio nella mente – malata – di un uomo qualsiasi.

La trama di Limitless:


Eddie Morra (B. Cooper) è uno scrittore professionista che sta passando un vero e proprio periodo tragico nella sua vita. Dopo aver inutilmente tentato varie volte di iniziare la sua nuova opera, litiga con la propria fidanzata che lo lascia. In preda a uno stato depressivo, si lascia convincere dall’imprenditore Carl Von Loon (R. De Niro) ad assumere un farmaco sperimentale in grado di amplificare tutte le potenzialità cerebrali. I risultati non tardano: Eddie inizia immediatamente a scrivere best seller. Al contempo, inizia a soffrire di terribili effetti collaterali…

Gabriele Scardocci


Leggi altri articoli di Cinema e Spettacolo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close