Sanremo 2012, dopo Celentano ospiti Belen Rodriguez e Elisabetta Canalis

Del festival di Sanremo 2012 si parla ormai da mesi e ovviamente a due settimane dall’inizio della gara le notizie si moltiplicano. I nomi dei cantati in gara sono ormai noti, adesso sono gli ospiti a far più rumore perché come sempre Sanremo è ben più del festival della canzone. Dopo tutte le chiacchiere sulla presenza di Adriano Celentano sul palco dell’Ariston è arrivata l’esplosione di gioia di Gianni Morandi, per il cantante-presentatore è un sogno  perché il molleggiato rappresenta l’Italia. Lo definisce un rivoluzionario capace di sorprendere sempre, questa è la paura anche dei dirigenti che non conoscono realmente il contenuto dei monologhi e dei silenzi che Celentano proporrà al pubblico. Ma di contro abbiamo la certezza che l’ex ragazzo della via gluck devolverà l’intero compenso in beneficienza, una beneficienza già distribuita tra un ospedale di guerra di Emergency e 13 famiglie italiane, a meno che Celentano non sceglierà di prolungherà la sua permanenza al festival per tutte le serate e in tal caso gli ospedali diventerebbero due e le famiglie da aiutare 27.sa
Ma passiamo agli altri ospiti sui quali la Rai punta per attirare nelle sere del festival il maggior numero di telespettatori. Come ormai è consuetudine la prima sera, il 14 febbraio, ci sarà il simbolico passaggio di testimone, così rivedremo i bravissimi Luca e Paolo. Nella seconda serata il ritorno di Belen Rodriguez e Elisabetta Canalis, a cui faranno seguito le uscite de i Soliti Idioti e di Martin Solveig. Il giovedì sarà dedicato a “Viva l’Italia nel mondo” e la scelta è ricaduta su Federica Pelelgrini. Poi sarà finalmente il turno dei cantanti con Patty Smith con i Marlene Kuntz, Al Jearreau con i Matia Bazar e Macy Grey con Gigi D’Alessio/Loredana Bertè. Non è ancora certa invece la presenza di Stevie Wonder. Ma la lista non è ancora completa, oltre a David Garrett e alle coreografie di Daniel Erzalow, potrebbe esserci qualche altra sorpresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.