Il mio grosso grasso matrimonio greco, annunciato il sequel

È stato annunciato il sequel di uno dei film più amati dal pubblico di tutto il mondo: Il mio grosso grasso matrimonio greco. L’opera, nata inizialmente come una piece teatrale, è poi giunta al cinema. Il prodotto finito non ha soddisfatto propriamente tutti, ma è rimasto comunque un cult. Arrivano nuovi aggiornamenti sul sequel de Il mio grosso grasso matrimonio greco. Il film, prodotto da Tom Hanks e interpretato da Nia Vardalos e John Corbett, nel 2002 sbancò i botteghini di tutto il mondo.

Sull’onda del successo, ne nacque una serie tv della CBS dal titolo omonimo. È di ieri la notizia che sono iniziate ufficialmente le riprese del sequel de Il mio grosso grasso matrimonio greco. Probabilmente avrà semplicemente il numero 2 a fianco del titolo, ma ancora sono poche le informazioni sul film. Dietro la macchina da presa si sarà Kirk Jones: il regista di Nanny McPhee Tata Matilda e di Cosa aspettarsi quando si aspetta. Vardalos e Corbett sono tornati nei loro ruoli storici.

Le mie grosse grasse vacanze greche in tv: scopri cosa è – LEGGI QUI

La sceneggiatura è stata scritta proprio da Nia Vardalos. Sconosciuta la trama, trapela soltanto che a insidiare la felicità dei coniugi ci sarà un segreto. Dunque, non resta che attendere ulteriori aggiornamenti per saperne di più sul sequel de Il mio grosso grasso matrimonio greco. Ancora è sconosciuta anche la data di uscita ufficiale della pellicola, probabilmente prevista per il 2016 o nella migliore delle ipotesi, fine 2015. Sicuramente il film sarà ambientato nel futuro e mostrerà come sarà andato il matrimonio tra i due protagonisti. Sarà tutto rose e fiori? Avranno avuto dei figli? Per scoprirlo, non resta che attendere il giorno in cui la pellicola uscirà nei cinema di tutto il mondo. Intanto, il film ufficiale continua a essere replicato spesso e ottenere un buon successo negli ascolti tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.