Donatella Rettore in ospedale ma non ci sono notizie, solo l’abbraccio di Mauro Coruzzi

Parole e abbraccio di Mauro Coruzzi rivolte a Donatella Rettore che stanno preoccupando i fan e non solo della cantante. Donatella Rettore sarebbe in ospedale, sembra che non stia bene e chi ha seguito le sue ultime settimane sa che sta combattendo contro il cancro al seno. Mauro Coruzzi, Platinette, ha approfittato del consueto appuntamento con Italia sì per mandare un messaggio all’amica. Lui è uno degli opinionisti del programma condotto ogni sabato da Marco Liorni e nell’ultima puntata è intervenuto rivolgendo il suo affetto alla Rettore. “Sta male” ha commentato aggiungendo che non c’entra il Coronavirus, una specificazione necessaria in questo periodo di emergenza sanitaria in cui sembra che le altre malattie non esistano più ma purtroppo non è così. E’ recente la confessione fatta da Donatella Rettore sul suo stato di salute. Era già scoppiata l’emergenza coronavirus quando con un post su Instagram ha informato tutti di dovere subire una seconda operazione per un tumore al seno.

LA DEDICA DI PLATINETTE A DONATELLA RETTORE   

Dopo una prima operazione per la cantante è stato necessario intervenire una seconda volta, la biopsia non lasciava dubbi, poi era tornata a casa e serena aveva ringraziato l’ospedale, i medici ma anche tutti coloro che l’avevano emozionata perché preoccupati per lei.

Adesso torna per la Rettore la stessa preoccupazione, nonostante non abbia dato nessuna notizia sul suo stato di salute le parole di Mauro Coruzzi aggiungono ansia. “Lei adesso non sta bene, in questo momento si trova in ospedale. Donatella ha un problema di salute che non ha nulla a che vedere con il Coronavirus” le parole dello speaker.

Intanto, sul profilo social dell’artista veneta le ultime foto ci fanno pensare che stia a casa, come tutti, ma in convalescenza. Abbracciamo come sempre Donatella Rettore sperando di rivederla al più presto in gran forma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.