Il ritorno a casa di Gianni Morandi dopo l’ospedale, il primo commento è di Nek (Foto)

Gianni Morandi è finalmente tornato a casa dopo quasi un mese in ospedale, dopo il terribile incidente che gli ha provocato più ustioni sul corpo (foto). Il cantante è nella cucina di casa, al suo tavolo, pranza con pollo e patate e finalmente può sorseggiare un ottimo vino. E’ felice Gianni Morandi, anche se la convalescenza continua ma a casa con la sua Anna sarà tutto più semplice. Il bicchiere di vino nella mano sinistra che ha ancora qualche fasciatura ma è l’altra mano ad avere subito qualche danno in più. Gianni la mostra, le ustioni sono ancora evidenti e in parte ci raccontano quei momenti drammatici. Ha bisogna ancora di cure, di una riabilitazione ma adesso è più forte di prima.

GLI AUGURI DI TUTTI E IL COMMENTO DI NEK PER GIANNI MORANDI

In tanti hanno commentato lo scatto di Gianni Morandi, il primo del ritorno a casa, il suo pranzo, la sua semplicità. Tra tutti si nota il commento di Nek, anche lui di recente è stato protagonista di un brutto incidente alla mano ed è ancora in fase di ripresa: “Gustati tutto Gianni. Fare le cure a casa è tutta un’altra storia. Ritroverai anche più forza” ed è ovvio che sarà così.

Si aggiungono gli auguri e il bentornato di Caterina Balivo, Emma Marrone, Carlo Conti, Jovanotti, Rudy Zerbi, Ezio Greggio, Nicola Savino, Luca Bianchini, Luca Tommassini, Massimo Ranieri, Lorella Cuccarini, Patrizia Pellegrino e tanti altri, tutti felici di rivederlo di nuovo a casa, finalmente dimesso dall’ospedale, dal centro grandi ustioni, il Bufalini di Cesena. 

Non ha mai perso il sorriso sui social ma sappiamo che ha sofferto molto e non solo per la solitudine delle settimane in ospedale ma per vero dolore. Ogni volta per le medicazioni dovevano sedarlo, poi la situazione un po’ alla volta è migliorata fino alle dimissioni. Forza Gianni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.