Alda d’Eusanio torna sui social per le scuse pubbliche a Laura Pausini

A dieci giorni di distanza da quello che è successo nella casa del Grande Fratello VIP 5, Alda d’Eusanio torna sui social e scrive pubblicamente quello che pensa della questione che l’ha portata alla squalifica. Non c’era molto che potesse fare se non scusarsi e infatti, la conduttrice, ha deciso di rendere pubblica una lettera che ha mandato anche in privato a Laura Pausini e a Paolo Carta, compagno della cantante. Quello che è successo nella casa del Grande Fratello VIP 5 è davvero imperdonabile, come sono anche imperdonabili le accuse gravissime che la d’Eusanio ha fatto a Laura Pausini. Ma le scuse e l’ammissione di un errore così grande, sono certamente il primo passo da fare. Poi toccherà a Laura e alla sua famiglia valutare, e decidere se andare avanti, dimenticando o continuando per le vie legali.

Le scuse di Alda d’Eusanio per Laura Pausini e il suo compagno Paolo

Alda ha quindi postato una immagine, accompagnata da un commento con le scuse pubbliche verso Paolo Carta e Laura Pausini:

Voglio condividere con voi… con quanti mi hanno perdonata e con quanti mi hanno additata, dopo un tempo forse opportuno, questo mio sentire. È il messaggio che ho scritto a @laurapausini subito dopo aver compreso il dolore che le avevo arrecato.
Le ho scritto privatamente per cercare di rispettare quel dolore.
E adesso lo rendo noto perché credo che le mie scuse debbano essere pubbliche, così come pubblica è stata la mia frase infelice, inopportuna e gratuitamente dannosa.

Laura e Paolo, vi chiedo pubblicamente scusa.

Umilmente,

Alda

Qui poi un’altra parte della lettera che Alda ha postato come foto sui social, dicendo di aver provato a mandare le sue parole al numero di Laura Pausini, sperando che fosse il suo. Dalle parole di Alda si evince che quello che ha detto nella casa non è frutto della sua immaginazione ma nasce da quella che lei chiama una “chiacchiera cattiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.