Alvaro Vitali spera in un’ultima occasione, dice quanto prende di pensione

Alvaro Vitali svela quanto prende di pensione e spera in un ultimo film
Alvaro vitali difficoltà

Alvaro Vitali oggi ha 71 anni e dopo una lunga carriera che però da anni ha subito un arresto, spera in un ultimo film, svela quanto prende di pensione. E’ il suo appello che arriva dopo un periodo di depressione. Non è la prima volta che Albaro Vitali parla del successo che ha avuto a lungo e che poi si è trasformato in un telefono che ha smesso di squillare. Si chiede perché è successo se ancora oggi è così famoso. E’ a Repubblica che l’attore di tantissime commedie degli anni ’70, quelle sexy, racconta che oggi è ai margini del mondo del cinema. Non lo fanno più lavorare e lui ha un’unica ambizione, quella di fare l’ultimo film, non solo per soldi ma per far vedere chi è davvero a chi non ha creduto in lui, Pierino.

Alvaro Vitali dal film con Edwige Fenech in poi

I suoi film appartengono ad un’altra epoca ma è la sua vita e racconta che con i primi soldi comprò casa alla nonna. Nonna Elena, ricorda l’indirizzo e che abitò con lei dagli 8 ai 32 anni, perché con la madre litigava di continuo.

Ha fatto più di 50 film, dovrebbe essere ricco ma ammette che li ha spesi tutti: “Cambiavo macchina e donne ogni 3 mesi. Ero così famoso che non potevo entrare nei ristoranti  ma poi il telefono ha smesso di squillare. Non mi spiego il perché. Ero popolarissimo e io lo sono ancora a 72 anni. Mi fermano per strada, mi chiedono i selfie” gli dicono che lui faceva ridere, li faceva divertire. “Dopo un periodo di depressione, arrotondo facendo spettacoli, nei teatri, soprattutto al Sud. A Roma poco, non c’è il culto della serata. Di pensione ora prendo 1.200 euro. Mi hanno fregato un sacco di contributi”. Riuscirà ad avere il suo ultimo film, l’ultimo ruolo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.